Matías Lequi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Matías Lequi
Nazionalità Argentina Argentina
Altezza 191 cm
Peso 79 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Ritirato 2016
Carriera
Giovanili
Rosario Central
Squadre di club1
1999-2001 Rosario Central 22 (1)
2001-2003 River Plate 39 (1)
2003-2004 Atlético Madrid 34 (2)
2004-2005 Lazio 6 (0)
2005-2008 Celta Vigo 81 (5)
2009-2010 Īraklīs 14 (0)
2011 Las Palmas 17 (0)
2011-2012 Rosario Central 33 (2)
2012-2013 All Boys 14 (0)
2014 Sportivo Luqueño 21 (8)
2014-2015 Aldosivi 46 (3)
2016 Sarmiento (J) 9 (0)
Nazionale
2001 Argentina Argentina U-20 8 (1)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 21 maggio 2016

Matías Emanuel Lequi (Rosario, 13 maggio 1981) è un ex calciatore argentino, di ruolo difensore.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Lequi iniziò la sua carriera nelle giovanili della squadra della sua città natale, il Rosario Central, e giocando nelle varie nazionali giovanili del suo paese. In seguito firmò per il River Plate, con il quale vinse due tornei Clausura consecutivi. Nel 2003 si trasferì in Europa, firmando per l'Atlético Madrid. Debuttò nella Liga spagnola il 31 agosto, in una partita persa per 1-0 contro il Siviglia, saltando soltanto quattro partite nel corso della stagione.

Successivamente si trasferì in Italia, alla Lazio[1], dove, nonostante l'entusiasmo suscitato dal suo arrivo, rimase solo una stagione, passando praticamente inosservato. Nel 2005 venne quindi ceduto in prestito al Celta Vigo appena promosso dalla Segunda División. Durante la stagione segnò due reti: una al Real Madrid in una sconfitta per 2-1 e una proprio all'Atlético Madrid in una vittoria per 3-0.

Visto il suo buon rendimento, durante la sessione estiva del calciomercato il Celta Vigo riscattò Lequi e gli offrì un contratto di quattro anni[2]. Tuttavia il Celta Vigo alla fine della stagione retrocesse. Nell'agosto del 2008, con la squadra ancora in Segunda División, il contratto di Lequi venne annullato.

Rimasto svincolato, nei mesi successivi Lequi continuò ad allenarsi da solo. Nel calciomercato estivo del 2009 passò ai greci dell'Iraklis.

Il 20 gennaio 2011 viene acquistato dagli spagnoli del Las Palmas.[3][4] In giugno di 2011 ha deciso ritornare alla sua prima squadra, Rosario Central, per aiutare al suo ritorno alla prima divisione.

Nell'estate del 2012 si trasferisce all'All Boys, dove rimane fino al 2014, per poi intraprendere esperienze con Sportivo Luqueño, Aldosivi e Sarmiento.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

River Plate: Clausura 2002, Clausura 2003

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lazio: Definito l'ingaggio di Lequi, in Guide.Supereva, 21 settembre 2004. URL consultato il 2 agosto 2010.
  2. ^ El difícil acuerdo con Lequi, in Faro de Vigo, 26 maggio 2006. URL consultato il 2 agosto 2010.
  3. ^ (ES) LOS NUEVOS REFUERZOS LLEGAN ESTE VIERNES A GRAN CANARIA, .udlaspalmas.es (archiviato dall'url originale il 23 gennaio 2011).
  4. ^ UFFICIALE: Las Palmas, tesserato l'ex laziale Lequi

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]