Marie Trintignant

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Marie Trintignant 1996

Marie Trintignant (Boulogne-Billancourt, 21 gennaio 1962Neuilly-sur-Seine, 1º agosto 2003) è stata un'attrice francese., candidata a diversi premi César, menzionata sulla stampa italiana soprattutto in seguito all'omicidio di lei da parte dell'allora compagno, cantante dei Noir Désir.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

La tomba di Marie Trintignant a Père Lachaise

È figlia dell'attore Jean-Louis Trintignant e della sua seconda moglie Nadine Marquand. Quando ha 8 anni, nel 1970, sua sorella Pauline muore all'età di 9 mesi in maniera inspiegabile, probabilmente a causa della Sindrome della morte improvvisa del lattante. In una intervista , il padre Jean-Louis dice di essere sopravvissuto per amore della figlia maggiore, Marie[1].

Nella sua carriera di attrice, Marie fu candidata 5 volte al Premio César per le sue interpretazioni in:

  • 1999 - Comme elle respire - Miglior Attrice
  • 1998 - Le cousin - Miglior Attrice Non-Protagonista
  • 1997 - Le cri de la soie - Miglior Attrice
  • 1994 - Les Marmottes - Miglior Attrice Non-Protagonista
  • 1989 - Une affaire de femmes - Miglior Attrice Non-Protagonista

Marie Trintignant era madre di quattro figli: Roman, avuto da Richard Kolinka; Paul dall'attore François Cluzet; Léon da Mathias Othnin-Girard; e Jules dal regista Samuel Benchetrit[2]

Muore in seguito alle percosse inflitte dall'allora compagno Bertrand Cantat nel 2003, il quale è condannato da un tribunale lituano.

L'assassinio[modifica | modifica wikitesto]

Nella notte tra il 26 e 27 luglio 2003, mentre si trova a Vilnius, in Lituania, per le riprese di un film che la vedeva protagonista, Marie Trintignant viene percossa duramente al viso e alla testa nel corso di un violento litigio dal suo compagno Bertrand Cantat, voce e leader del gruppo rock francese Noir Désir, che era sotto l'effetto di alcool.[3] Cantat sottovaluta le conseguenze del suo gesto e l'attrice viene soccorsa solo l'indomani. La violenza dei colpi le causa un grave edema cerebrale che le provoca prima il coma e poi la morte, avvenuta il 1º agosto, dopo due interventi chirurgici alla testa. Sette anni dopo muore impiccata la seconda moglie di Cantat, ma il parquet di Bordeaux stabilisce il non luogo a procedere nel 2013.

Marie Trintignant è sepolta nel cimitero di Père Lachaise a Parigi.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN5119806 · ISNI: (EN0000 0001 2118 8282 · SBN: IT\ICCU\RAVV\104019 · LCCN: (ENnr97041694 · GND: (DE124921132 · BNF: (FRcb13924247q (data)