Marco Sambugaro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Marco Sambugaro
Nazionalità Italia Italia
Altezza 196 cm
Peso 89 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo General manager
(ex guardia / ala piccola)
Squadra Pall. Biella
Ritirato 2010 - giocatore
Carriera
Squadre di club
1991-1992 Treviglio
1992-1993 Olimpia Milano 11 (12)
1993-1994 Aresium 27 (197)
1994-1995 Pall. Cantù 30 (249)
1995-1998 Olimpia Milano 62 (243)
1998-2001 Montecatini S.C. 89 (718)
2001-2003 Basket Livorno 57 (498)
2003 Scafati Basket 9 (100)
2004 Mens Sana Siena 1 (0)
2004-2006 Aironi Novara 55 (574)
2006-2007 Basket Livorno 32 (74)
2007-2008 Draghi Novara 30 (210)
2008-2009 Aurora Jesi 30 (129)
2010 U.C. Piacentina
Nazionale
1997 Italia Italia
Palmarès
Gold medal mediterranean.svg Giochi del Mediterraneo
Argento Bari 1997
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 30 giugno 2011

Marco Sambugaro (Werneck, 14 gennaio 1971) è un dirigente sportivo ed ex cestista italiano. Alto 196 centimetri, in campo ricopriva il ruolo di guardia e ala piccola.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

È un prodotto del vivaio dell'Olimpia Milano, con la quale fece il suo debutto nella massima serie nella stagione 1992-93, vincendo subito una Coppa Korac. Il giovane Sambugaro viene poi girato prima all'Aresium, la seconda squadra di Milano, e poi a Cantù in serie A2 (annata 1994-95). Il suo ritorno all'Olimpia, nella stagione 1995-96, lo porta a vincere scudetto e Coppa Italia.

Nell'estate 1998 il biondissimo Marco si trasferisce a Montecatini, dove rimane per un triennio contribuendo subito alla conquista della serie A1.

Seguirà un anno e mezzo a Livorno, salvo concludere l'annata 2002-03 in quel di Scafati. La stagione successiva emigra al CB Girona, disputando così la Liga spagnola ACB. A maggio 2004 firma un contratto a gettone con la Montepaschi Siena, andando a vincere i play-off e contribuendo a conquistare il primo scudetto della compagine senese.

Trascorre poi un biennio con la maglia della Cimberio Novara in Legadue arrivando subito a sfiorare la finale play-off del campionato 2004/05, e restando in terra piemontese anche nell'anno a seguire. Il 2006-07 vede il suo ritorno in serie A a Livorno, ma ritornerà l'anno successivo a vestire la casacca novarese.

Nell'estate 2008 firma un contratto con la Fileni Jesi, in Legadue.

Nel gennaio 2010 passa a Piacenza, squadra per cui dal termine della stagione ha ricoperto il ruolo di general manager.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Le buone prestazioni con la casacca rossoblu di Montecatini gli permettono di vestire la maglia azzurra della nazionale, con la quale esordisce:

Esordio: 18 maggio 1997 Alicante, Italia Italia - SpagnaSpagna 68 - 84.

Con la maglia azzurra ha vinto:

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Olimpia Milano: 1992-1993
Olimpia Milano: 1995-1996
Siena: 2003-2004
Olimpia Milano: 1996

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Giochi del Mediterraneo 1997

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]