Lunga Marcia 5

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lunga Marcia 5
长征五号遥二火箭转场.jpg
Informazioni
ProduttoreAccademia cinese di tecnica dei lanciatori
Nazione di origineCina Cina
Dimensioni
Altezza57 m
Diametrom
Massa879 t
Stadi2 + 1 opzionale
Capacità
Carico utile verso orbita terrestre bassa25000 kg
Carico utile verso
orbita di trasferimento geostazionaria
14000 kg
Carico utile verso
Trans Lunar Injection
8200 kg
Cronologia dei lanci
StatoAttivo
Basi di lancioWenchang
Lanci totali6
Successi5
Fallimenti1
Volo inaugurale3 novembre 2016
Razzi ausiliari (stadio 0) - CZ-5-300
Nº razzi ausiliari4
Propulsori2 YF-100
Spinta2400 kN (al livello del mare)
2680 kN (nel vuoto)
Impulso specifico300 s (al livello del mare)
335 s (nel vuoto)
Tempo di accensione180 s
PropellenteRP-1/LOX
1º stadio – CZ-5-500
Propulsori2 YF-77
Spinta1020 kN (al livello del mare)
1400 kN (nel vuoto)
Impulso specifico310,2 s (al livello del mare)
430 s (nel vuoto)
Tempo di accensione480 s
PropellenteLH2/LOX
2º stadio – CZ-5-HO
Propulsori2 YF-75D
Spinta176,52 kN
Impulso specifico442 s
Tempo di accensione700 s
PropellenteLH2/LOX
3º stadio (opzionale) – CZ-5-HO
Propulsori2 YF-50D
Spinta6,5 kN
Impulso specifico316 s
Tempo di accensione1105 s
PropellenteN2O4/LOX

Lunga Marcia 5 (in cinese: 长征五号系列火箭S, Chángzhēng wǔhào xìliè huǒjiànP), chiamato anche Changzheng 5 (abbreviato LM-5 o CZ-5), è un lanciatore spaziale cinese. È classificato come lanciatore pesante, cioè capace di portare almeno 20 000 kg in orbita terrestre bassa, tuttavia nell'unico lancio effettuato con successo ha portato un satellite di 4 000 kg in orbita di trasferimento geostazionaria.

È il primo lanciatore cinese interamente progettato per funzionare con propellente liquido ed è stato pensato per competere con i lanciatori statunitensi del programma EELV, in particolare il Delta IV Heavy.

È la quinta iterazione della famiglia di razzi Marcia Lunga, prende il nome della Lunga Marcia combattuta negli anni 1934-1935 dell'Armata Rossa cinese, durante la Guerra civile cinese. Al primo semestre del 2021 sono disponibili due varianti CZ-5 : CZ-5 e CZ-5B . Le capacità di carico massimo sono di circa 25.000 kg (55.000 lb) nell'orbita terrestre bassa (per CZ-5B) e di circa 14.000 kg (31.000 lb) nell'orbita di trasferimento geostazionario (per CZ-5).

Il primo lancio è avvenuto il 3 novembre 2016 dal Centro spaziale di Wenchang e si è concluso con successo, mentre un secondo lancio, avvenuto il 2 luglio 2017, è fallito a causa di un malfunzionamento del primo stadio.

Dopo un intervallo di quasi due anni e mezzo, il 27 dicembre 2019 è avvenuto con successo il ritorno in missione del veicolo Long March 5 (terzo lancio) con il lancio e il posizionamento del satellite sperimentale Shijian-20 per le comunicazioni nell'orbita di trasferimento geostazionario, aprendosi così la via per il lancio riuscito della missione Tianwen-1 su Marte , della missione lunare Chang'e 5 con il ritorno di un campione lunare e del trasporto della stazione spaziale modulare cinese, che richiedono le capacità di sollevamento di un veicolo di lancio per carichi pesanti.

Piano dei lanci[modifica | modifica wikitesto]

No. Data/ora
(UTC)
Tipo No. seriale Luogo di lancio Carico Orbita Risultato Note
1 3 novembre 2016
12:43
Lunga Marcia 5 Y1 Wenchang LC-1 Shijian 17 GEO Successo Primo lancio del Lunga Marcia 5
2 2 luglio 2017
11:23
Lunga Marcia 5 Y2 Wenchang LC-1 Shijian 18 GTO Fallito
3 27 dicembre 2019
12:45
Lunga Marcia 5 Y3 Wenchang LC-1 Shijian 20 GTO Successo
4 5 maggio 2020
10:00
Lunga Marcia 5B 5B-Y1 Wenchang LC-1 Capsula spaziale cinese di nuova generazione, scudo termico di test LEO Successo Il test con lo scudo termico è fallito
5 23 luglio 2020

4:42

Lunga Marcia 5 Y4 Wenchang

LC-1

Tianwen-1 Eliocentrica Successo Prima missione interplanetaria cinese
6 23 novembre 2020

20:30

Lunga Marcia 5 Y5 Wenchang

LC-1

Chang'e 5 TLI Successo Prima missione cinese con programma di ritorno per campioni di superficie lunare
7 29 aprile 2021

05:33

Lunga Marcia 5B Wenchang

LC-1

Lancio modulo Tianhe della stazione spaziale Tiangong 3[1] LEO Successo

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]