La tua bocca brucia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
La tua bocca brucia
La tua bocca brucia.png
Una scena
Titolo originaleDon't Bother to Knock
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1952
Durata76 min
Dati tecniciB/N
rapporto: 1,37 : 1
Generedrammatico, noir
RegiaRoy Ward Baker
SoggettoCharlotte Armstrong (romanzo)
SceneggiaturaDaniel Taradash
ProduttoreJulian Blaustein
Casa di produzioneTwentieth Century Fox
Distribuzione in italiano20th Century Fox
FotografiaLucien Ballard
MontaggioGeorge A. Gittens
Effetti specialiRay Kellogg
MusicheLionel Newman
ScenografiaRichard Irvine, Lyle R. Wheeler
Paul S. Fox, Thomas Little (decoratori)
CostumiTravilla
Charles Le Maire (direttore guardaroba)
TruccoBen Nye
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

La tua bocca brucia (Don't Bother to Knock) è un film del 1952 diretto da Roy Ward Baker.

È l'esordio di Anne Bancroft.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Una babysitter una sera si prende cura di una bambina, Bunny Jones, in un albergo a New York. Quella sera conosce e si innamora di un pilota, Jed Towers, lasciato poco prima dalla sua fidanzata di nome Lynn che le ricorda un suo vecchio fidanzato morto tempo prima, e nel rapporto non avrà molta cura della bambina. Jed intanto scopre il passato oscuro della donna, che tenterà anche il suicidio.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film si basa su un romanzo di Charlotte Armstrong e per la sceneggiatura si avvalsero di Daniel Taradash. Nel romanzo il cognome del personaggio della Monroe era 'Munro' ma venne modificato appena l'attrice entrò nel cast.

Prodotto dalla Twentieth Century Fox Film Corporation e le riprese vennero effettuate nei loro studios (al 10201 di Pico Boulevard, a Century City, Los Angeles).

Fu il primo film americano diretto dal britannico Roy Ward Baker, accreditato come Roy Baker; fu anche la pellicola di debutto di Anne Bancroft, all'epoca ventunenne.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Data di uscita[modifica | modifica wikitesto]

Il film venne distribuito in varie nazioni, fra cui:[1]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

La pellicola viene girata quasi in un unico ambiente. Il film vorrebbe apparire serio senza riuscirvi, anche se la tensione viene mantenuta per tutto il tempo.[2] La Monroe interpreta una parte che le ricorda la sua vita, con un'infanzia difficile,[3] anche per questo ne venne elogiata la recitazione[4].

Edizione italiana[modifica | modifica wikitesto]

Il film, ottenuto il visto di censura n°13286 del 27 gennaio 1953, venne distribuito nelle sale cinematografiche italiane il 5 febbraio di quello stesso anno[5].

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Nella versione italiana Anne Bancroft è doppiata da Tina Lattanzi, nonostante quest'ultima avesse 34 anni in più dell'attrice americana.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Info sulle date di uscita
  2. ^ Laura, Luisa e Morando Morandini, Mauro Tassi, Il Morandini 2010, Zanichelli, 2009, p. 1546, ISBN 978-88-08-30176-5.
  3. ^ Enrico Giacovelli, Marilyn Monroe vita carriera e film, Lindau, 2009, p. 67, ISBN 978-88-7180-861-1.
  4. ^ Massimo Bertarelli, 'Il Giornale', 13 gennaio 2003
  5. ^ Italia taglia

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema