La ragazza del prete

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La ragazza del prete
Titolo originale La ragazza del prete
Lingua originale italiano
Paese di produzione Italia
Anno 1970
Durata 100 min
Rapporto 2,35 : 1
Genere commedia
Regia Domenico Paolella
Soggetto Giovanni Addessi, Nicola Manzari
Sceneggiatura Giovanni Addessi, Giacomo Furia, Guido Leoni, Nicola Manzari, Domenico Paolella
Produttore Giovanni Addessi
Casa di produzione D.C. 7 Mega Films
Fotografia Claudio Ragona
Montaggio Otello Colangeli
Musiche Gianfranco Reverberi, Gian Piero Reverberi
Scenografia Mario Giorsi
Costumi Mario Giorsi
Interpreti e personaggi

La ragazza del prete è un film del 1970 diretto da Domenico Paolella.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Don Michele, un giovane prete proveniente dalla Puglia, giunge a Roma, chiamato dallo zio Mimì, un Cardinale che ricopre un'alta carica in Vaticano, il quale gli ha affidato la parrocchia di una borgata. Nonostante il difficile ambiente, formato prevalentemente da piccoli ladri, Don Michele, con il suo modo di fare aperto e deciso, riesce a conquistarsi il rispetto dei parrocchiani. Un giorno passano per la Chiesa alcune turiste tedesche: Don Michele, soffermatosi a parlare con una di loro, la giovane Erika, si sente turbato dal fascino della ragazza, che a sua volta non gli nasconde la propria simpatia. Intanto è giunto a Roma anche il fratello di Don Michele, Nicola, il quale intende partecipare a un concorso bandito dalla televisione per una canzone. Trovati tra le carte del fratello alcuni fogli di musica con una composizione, Nicola li utilizza presentandoli al concorso. La composizione - scritta da Don Michele per Erika - risulta prima classificata. Nicola che ha compreso la difficile situazione nella quale si trova il fratello, lo esorta a seguire li impulsi del cuore. E così farà Don Michele, partendo da Roma in compagnia di Erika.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema