La donna di cuori

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo film del 1917, vedi La donna di cuori (film).
La donna di cuori
La donna di cuori (miniserie televisiva) 1969.png
Titolo di testa
PaeseItalia
Anno1969
Formatominiserie TV
Generepoliziesco
Puntate5
Durata60'
Lingua originaleitaliano
Dati tecniciB/N
n.d.
Crediti
RegiaLeonardo Cortese
SoggettoAlberto Ciambricco, Mario Casacci
SceneggiaturaAlberto Ciambricco, Mario Casacci
Interpreti e personaggi
FotografiaUgo Piccone
MontaggioFranco Radicchi
MusicheRomolo Grano
ScenografiaEnzo Celone
CostumiGuido Cozzolino
Casa di produzioneRai
Prima visione
Dal24 ottobre 1969
Al21 novembre 1969
Rete televisivaProgramma Nazionale
Opere audiovisive correlate
Spin-offLa donna di quadri
La donna di fiori
La donna di picche

La donna di cuori è una miniserie televisiva italiana articolata in cinque puntate e centrata sulla figura del tenente Sheridan, interpretato dall'attore Ubaldo Lay.

È andata in onda sul Programma Nazionale nella prima serata del venerdì dal 24 ottobre al 21 novembre 1969.

Soggetto[modifica | modifica wikitesto]

Diretta da Leonardo Cortese su sceneggiatura di Alberto Ciambricco e Mario Casacci, la fiction fa parte delle quattro miniserie il cui titolo richiama le figure femminili di un mazzo di carte da gioco e che talvolta sono indicate come i teleromanzi delle donne.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'investigatore dallo spolverino color ghiaccio è impegnato in questa serie nella soluzione di un caso che volge al romantico: si innamora infatti di un'affascinante bruna, impersonata da Emma Danieli e, non a caso, la miniserie è intitolata alla 'donna di cuori'. Giungeranno alla polizia delle lettere anonime firmate "La donna di cuori". Nell'ultima puntata Sheridan e i suoi collaboratori si trasferiranno in Svizzera dove l'inchiesta avrà termine.

Interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Il cast è composto da attori italiani di estrazione cinematografica e teatrale. Ubaldo Lay, che interpreta il ten. Sheridan, è il protagonista dello sceneggiato. Le due protagoniste femminili sono interpretate da Emma Danieli e Sandra Mondaini (quest'ultima alle prese con il suo primo ed unico ruolo non comico della sua carriera). Fra gli interpreti anche il celeberrimo Amedeo Nazzari.

Collocazione[modifica | modifica wikitesto]

Lo sceneggiato si svolge nella cittadina di Baia Domizia.

Sigle[modifica | modifica wikitesto]

La sigla iniziale della serie era Centomila violoncelli cantata da Italo Janne quella finale Whisky cantata da Sergio Leonardi

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione