L'isola del drago

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'isola del drago
Titolo originale Tehanu
Autore Ursula K. Le Guin
1ª ed. originale 1990
1ª ed. italiana 1992
Genere romanzo
Sottogenere fantasy
Lingua originale inglese
Ambientazione Earthsea (Terramare)
Protagonisti Ged
Serie ciclo di Earthsea
Preceduto da La spiaggia più lontana
Seguito da I venti di Earthsea

L'isola del drago è un romanzo fantasy di Ursula K. Le Guin, il quarto dei cinque romanzi del ciclo di Earthsea, pubblicato nel 1990, con il titolo originale di Tehanu. Vincitore nel 1990 del premio Nebula come miglior romanzo e nel 1991 del premio Locus come miglior romanzo fantasy. La traduzione italiana (di Riccardo Valla) è stata pubblicata nel 1992 dalla casa editrice Longanesi.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La trama è una continuazione del romanzo precedente La spiaggia più lontana. L'ex arcimago Ged, ormai privo di poteri in seguito alla sua ultima missione, viene riportato alla nativa isola di Gont dal drago Kalessin. Qui viene soccorso da Tenar, la protagonista del secondo libro del ciclo Le tombe di Atuan, che anni vive in anonimato sull'isola da molto tempo. Ged viene curato da Tenar ma dopo qualche settimana si allontana per evitare di essere ricontattato dal re e dai suoi vecchi colleghi.

Insieme a Tenar vive Therru, una bambina sopravvissuta dopo essere stata gettata nel fuoco dal padre, che è guardata con timore da tutti gli abitanti dell'isola, compreso il malvagio mago Pioppo. Pioppo lancia una maledizione su Tenar, che scappa insieme a Therru e viene soccorsa dal nuovo re di Terramare, il giovane Lebannen, protagonista insieme a Ged delle avventure narrate ne La spiaggia più lontana.

Ged, Tenar e Therru vivono assieme con serenità per qualche tempo, dopodiché sono costretti ad affrontare numerose sfide e traversie derivate all'ostilità di Pioppo e della popolazione nei confronti di Therru e Tenar. Alla fine, Therru convoca il drago Kalessin per salvare Tenar e Ged, che stanno per essere uccisi da Pioppo.


Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Edizioni di L'isola del drago, in Catalogo Vegetti della letteratura fantastica, Associazione culturale Delos Books. (aggiornato fino al 2009)

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura