Ksenija Pervak

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ksenija Pervak
Ксения Первак
Pervak WMQ14 (13) (14420523517).jpg
Ksenija Pervak al Torneo di Wimbledon 2014
Nome Ksenija Jur'evna Pervak
Nazionalità Russia Russia (2005 - 2011, 2013 - presente)
Kazakistan Kazakistan (2011 - 2013)
Altezza 170 cm
Peso 60 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 254 - 140
Titoli vinti 1 WTA, 9 ITF
Miglior ranking 37° (19 settembre 2011)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 2T (2013)
Francia Roland Garros 1T (2010, 2011, 2012, 2014)
Regno Unito Wimbledon 4T (2011)
Stati Uniti US Open 1T (2010, 2011, 2012, 2014)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 42 - 43
Titoli vinti 0 WTA, 3 ITF
Miglior ranking 123° (30 gennaio 2012)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 2T (2013)
Francia Roland Garros 1T (2012)
Regno Unito Wimbledon 1T (2012)
Stati Uniti US Open 1T (2011)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al 01 aprile 2016

Ksenija Pervak (in russo: Ксения Юрьевна Первак?; Čeljabinsk, 27 maggio 1991) è una tennista russa.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ksenija, giocatrice mancina, è nata a Čeljabinsk città a circa 2 ore di volo da Mosca, un tempo vera e propria fabbrica per plutonio e tritio per uso militare, tanto da essere una delle città più contaminate del mondo (fino al 1992 era addirittura proibito a tutti gli stranieri di recarvisi). Nonostante l'inquinamento e le strutture sportive non all'altezza Ksenija ha cominciato la sua attività di tennista a soli 8 anni. In seguito si è trasferita a Mosca insieme alla sua famiglia. Una volta a Mosca, Ksenija è stata notata dalla federazione di tennis russa che ha acconsentito a farla allenare gratis e le ha pagato le spese per gli spostamenti.

Tale generosità è stata ripagata dalla tennista che a 16 anni diventa la numero 5 al mondo nella categoria junior, vincendo gli Australian Open sempre nella categoria junior più svariati tornei nel circuito Itf; nonostante un 2009 costellato di infortuni Ksenija è arrivata ad un passo dalle prime 100 del mondo. È riuscita ad entrare nel tabellone principale del Roland Garros 2010, dove però è stata eliminata al primo turno dalla connazionale Marija Šarapova.

Il 14 febbraio 2010 ha raggiunto la prima finale WTA della carriera in doppio al PTT Pattaya Open insieme ad Anna Čakvetadze, perdendo 5-7, 1-6, dalla coppia composta da Marina Eraković e Tamarine Tanasugarn. Il 24 luglio perde la sua prima finale WTA in singolare alla Baku Cup, a discapito della tennista russa Vera Zvonarëva. Il 17 settembre 2011 vince il suo primo titolo WTA della carriera battendo in finale al torneo di Tashkent la ceca Eva Birnerová per 6-3, 6-1.

Al Torneo di Wimbledon 2011 ha raggiunto il quarto turno, suo miglior risultato fino ad ora in una prova dello Slam, dove è stata battuta da Tamira Paszek. Aveva battuto nel suo cammino la testa di serie numero 22 Shahar Peer, Pauline Parmentier e la numero 11 del tabellone Andrea Petković. Il 19 settembre 2011 è diventata la numero 37 del ranking WTA in singolare, mentre in doppio fu la numero 123 raggiunto nel gennaio del 2012.

Nel novembre del 2015 ha annunciato il suo ritiro per il persistere di problemi fisici.[1] Ma nel gennaio 2017 è tornata sui suoi passi, disputando le qualificazioni del torneo di Brisbane, che non ha superato.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (1)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda: Dal 2009
Grande Slam (0)
Ori Olimpici (0)
WTA Championships (0)
Premier Mandatory (0)
Premier 5 (0)
Premier (0)
International (1)
N. Data Torneo Superficie Avversaria Punteggio
1. 17 settembre 2011 Uzbekistan Tashkent Open, Tashkent Cemento Rep. Ceca Eva Birnerová 6-3, 6-1

Sconfitte (1)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda: Dal 2009
Grande Slam (0)
Ori Olimpici (0)
WTA Championships (0)
Premier Mandatory (0)
Premier 5 (0)
Premier (0)
International (1)
N. Data Torneo Superficie Avversaria Punteggio
1. 24 luglio 2011 Azerbaigian Baku Cup, Baku Cemento Russia Vera Zvonarëva 1-6, 4-6

Doppio[modifica | modifica wikitesto]

Sconfitte (1)[modifica | modifica wikitesto]

Legenda: Dal 2009
Grande Slam (0)
Ori Olimpici (0)
WTA Championships (0)
Premier Mandatory (0)
Premier 5 (0)
Premier (0)
International (1)
N. Data Torneo Superficie Compagna Avversarie Punteggio
1. 14 febbraio 2010 Thailandia PTT Pattaya Open, Pattaya Cemento Russia Anna Čakvetadze Nuova Zelanda Marina Eraković
Thailandia Tamarine Tanasugarn
5-7, 1-6

Statistiche ITF[modifica | modifica wikitesto]

Singolare[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (7)[modifica | modifica wikitesto]
N. Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 27 settembre 2007 Georgia Batumi, Georgia Cemento Italia Corinna Dentoni 6–4, 6–3
2. 17 agosto 2008 Russia Penza, Russia Terra rossa Georgia Sophia Shapatava 6–4, 6–1
3. 23 agosto 2008 Russia Mosca, Russia Terra rossa Russia Elena Kulikova 3-6, 6–3, 6-1
4. 8 agosto 2009 Russia Mosca, Russia Terra rossa Russia Ekaterina Ivanova 4-6, 6-4, 6-2
5. 15 agosto 2009 Russia Mosca, Russia Terra rossa Russia Ekaterina Ivanova 6–0, 6–2
6. 3 ottobre 2009 Finlandia Helsinki, Finlandia Cemento Francia Stéphanie Foretz Gacon 6–4, 6–2
7. 4 luglio 2010 Polonia Toruń, Polonia Terra rossa Polonia Magda Linette 6–4, 6–1

Doppio[modifica | modifica wikitesto]

Vittorie (3)[modifica | modifica wikitesto]
N. Data Torneo Superficie Compagna Avversarie in finale Punteggio
1. 12 settembre 2008 Bulgaria Ruse, Bulgaria Terra rossa Russia Aleksandra Panova Russia Vitalija D'jačenko
Russia Yevgeniya Pashkova
6-2, 6-7(5), [10-5]
2. 9 novembre 2008 Germania Ismaning, Germania Sintetico (i) Russia Oksana Ljubcova Germania Julia Görges
Germania Laura Siegemund
6-2, 4-6, [10-7]
3. 3 aprile 2010 Russia Chanty-Mansijsk, Russia Sintetico (i) Russia Aleksandra Panova Ucraina Nâdiya Kičenok
Ucraina Lyudmyla Kičenok
7–6(7), 2–6, [10–7]

Risultati in progressione[modifica | modifica wikitesto]

Sigla Risultato
V Vincitore
F Finalista
SF Semifinalista
O Oro olimpico
A Argento olimpico
SF Bronzo olimpico
QF Quarti di Finale
4T Quarto turno
3T Terzo turno
2T Secondo turno
1T Primo turno
RR Round Robin
LQ Turno di qualificazione
A Assente
ND Non disputato
Legenda superfici
Cemento
Terra battuta
Erba
Superficie variabile

Singolare nei tornei del Grande Slam[modifica | modifica wikitesto]

Torneo 2009 2010 2011 2012 2013 2014
Australia Australian Open Q1 Q3 1T 1T 2T A
Francia Open di Francia A 1T 1T 1T A 1T
Regno Unito Wimbledon A Q2 4T 1T A Q1
Stati Uniti US Open 1T 1T 1T Q3 1T

Doppio nei tornei del Grande Slam[modifica | modifica wikitesto]

Torneo 2010 2011 2012 2013 2014
Australia Australian Open A A A 2T A
Francia Open di Francia A A 1T A A
Regno Unito Wimbledon A A 1T A A
Stati Uniti US Open A 1T A A A

Doppio misto nei tornei del Grande Slam[modifica | modifica wikitesto]

Nessuna partecipazione

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]