Jurij Nikolaevič Tynjanov

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jurij Nikolaevič Tynjanov

Jurij Nikolaevič Tynjanov (Rēzekne, 18 ottobre 1894Mosca, 20 dicembre 1943) è stato uno scrittore, filologo e critico letterario sovietico.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Studioso dei classici e filologo anticonformista, diede originali interpretazioni di testi ed autori famosi, specie con il volume Archaisty i novatory, del 1926. Associando le sue profonde cognizioni critico-storiche a una esuberante vena creativa, scrisse alcuni romanzi sulla vita di Kjuchel'beker, decabrista e amico di Puškin (Kjuchlija, 1925); di Griboedov (Smert Vazir-Muchtara, 1929); e di Puškin, incompiuto, in tre volumi, del 1936-37, dove rievoca l'infanzia e l'adolescenza del poeta e della Russia dei primi anni del XIX secolo.

Nel 1928 curò l'edizione delle opere di Velimir Chlebnikov e nel 1932 scrisse Woskowa persona. Fece parte del gruppo detto dei Fratelli di Serapione e fu tra gli iniziatori della scuola dei critici formalisti, esercitando in tal senso un influsso notevole sulla letteratura contemporanea del suo paese.

Morì nel 1943 per le complicazioni della sclerosi multipla, di cui soffriva da tempo.

Opere in italiano[modifica | modifica wikitesto]

  • Il Vazir-Muchtar (tit. orig. Smert Vazir-Muchtara), trad. di Giuliana Raspi, Milano: Silva, 1961
  • Avanguardia e tradizione (tit. orig. Archaisty i novatory), introduzione di Viktor Šklovskij, trad. di Sergio Leone, Bari: Dedalo, 1968
  • Il problema del linguaggio poetico (tit. orig. Problema stichotvornogo jazyka), trad. di Giovanni Giudici e di Ljudmila Kortikova, Milano: Il saggiatore, 1968
  • Formalismo e storia letteraria. Tre studi sulla poesia russa, a cura di Maria Di Salvo, Torino: Einaudi, 1973
  • Il sottotenente Enti (tit. orig. Podporučik Kiže), a cura di Daniela Di Sora, Firenze: Ed. Sette, 1984
  • Persona di cera (tit. orig. Woskowa persona), a cura di Igor Sibaldi, Roma: Editori riuniti, 1986 ISBN 88-359-3014-6
  • Il sottetenente summenzionato (tit. orig. Podporučik Kiže e Maloletnij Vitušišnikov), a cura di Victor Zaslavsky, trad. di Renzo Oliva e Giuliana Raspi, Palermo: Sellerio, 1986
  • Kjuchlja, trad. di Agnese Accattoli, Pesaro: Metauro, 2004 ISBN 88-87543-29-1

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN73860900 · LCCN: (ENn81017151 · ISNI: (EN0000 0001 1475 0417 · GND: (DE118803069 · BNF: (FRcb11927299d (data)