Július Schubert

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Julius Schubert)
Július Schubert
Nazionalità Cecoslovacchia Cecoslovacchia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Mezzala
Carriera
Squadre di club1
1947-1948Slovan Bratislava? (?)
1948-1949Torino5 (1)
Nazionale
1948 Cecoslovacchia Cecoslovacchia 2 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Július Schubert, noto anche con il nome italianizzato Giulio Subert (Budapest, 12 dicembre 1922Superga, 4 maggio 1949), è stato un calciatore ungherese naturalizzato cecoslovacco, di ruolo mezzala.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Acquistato ad inizio 1949 dal presidente del Grande Torino, Ferruccio Novo dal Bratislava, chiuso dal grande Valentino Mazzola trovò raramente posto in granata (5 presenze e la rete del successo esterno contro la Pro Patria nel campionato 1948-1949). Giocò anche l'ultima partita di campionato del Torino, a San Siro, terminata 0-0 quale mezzala sinistra, in sostituzione di un acciaccato Valentino Mazzola che voleva riposarsi in vista dell'amichevole di Lisbona.

Era ungherese di nascita e boemo di acquisizione (aveva indossato la maglia della Nazionale cecoslovacca).

Dopo la Tragedia di Superga, Schubert fu l'unico dei giocatori periti al quale non ebbe la presenza di parenti ed amici durante i funerali a Torino, così come inspiegabilmente nessun parente richiese la sua salma per un eventuale rimpatrio; di conseguenza, è stato sepolto al cimitero monumentale di Torino, insieme a 7 dei suoi compagni caduti.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Torino: 1948-1949

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]