Julia Ducournau

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Julia Ducournau (Parigi, 18 novembre 1983) è una regista e sceneggiatrice francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ducournau ha frequentato La Fémis, la Scuola Nazionale francese di Cinema, dove si è diplomata nel 2008[1], e si è specializzata nel campo della sceneggiatura. Il suo primo cortometraggio, Junior, è stato presentato al Festival di Cannes 2011, mentre il suo primo lungometraggio, Raw - Una cruda verità, è stato presentato cinque anni più tardi alla Settimana internazionale della critica di Cannes, dove ha ricevuto il Premio FIPRESCI.[2]

Il suo secondo lungometraggio, Titane, viene presentato in concorso al 74º Festival del cinema di Cannes, dove viene premiato con la Palma d'oro, rendendo la Ducournau la seconda regista donna ad aggiudicarsi il primo premio.[3]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Julia Ducournau, su femis.fr. URL consultato l'11 gennaio 2018.
  2. ^ (EN) Maren Ade's "Toni Erdmann" Wins the Critics Prize in Cannes, su fipresci.org. URL consultato l'11 gennaio 2018.
  3. ^ Cannes: Titane di Julia Ducournau è la Palma d'oro, su ansa.it, ANSA, 17 luglio 2021. URL consultato il 18 luglio 2021.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN3022150518479903650004 · ISNI (EN0000 0004 6355 3331 · LCCN (ENno2017117020 · GND (DE1144963869 · BNF (FRcb169545912 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2017117020