John George Trump

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

John George Trump (New York, 21 agosto 1907Boston, 21 febbraio 1985) è stato un fisico statunitense. È stato membro della National Academy of Engineering. Era lo zio paterno del quarantacinquesimo Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

John Trump era il secondogenito della coppia di immigrati tedeschi Frederik Trump e Elizabeth Trump.

Dopo la morte del padre, nel 1918, John venne mandato al college dal fratello Fred (padre di Donald Trump). Fred e John provarono a lavorare assieme nell'ambito edilizio, ma essi avevano differenti ambizioni. I fratelli sciolsero la loro collaborazione e John iniziò una carriera da ingegnere elettrico.

Trump ricevette la laurea in ingegneria elettrica dalla New York University Tandon School of Engeenering, nel 1929; la laurea in fisica dalla Columbia University e il dottorato di ingegneria elettrica dal Massachusetts Institute of Technology (MIT) nel 1933. Divenne un professore del MIT nel 1936.

Firma

Durante la Seconda guerra mondiale spostò le sue ricerche riguardo ai raggi X e alle microonde dall'ambito medico a quello bellico. Nel 1940 divenne membro del National Defence Research Committee, dove collaborò con Karl Compton per lo sviluppo di nuove tecnologie di radar. In seguito collaborò con alcuni dei più grandi fisici inglesi dell'epoca tra cui Robert Watson-Watt e Bernard Lovell. Finita la guerra Trump tornò alla cattedra di professore al MIT fino al 1973.

Trump morì il 21 settembre 1985 a Boston.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Who was Trump's nuclear Uncle John?, in BBC News, 13 giugno 2018. URL consultato il 9 novembre 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN120582361 · LCCN (ENno2010066889 · WorldCat Identities (ENno2010-066889