James Patrick Green

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
James Patrick Green
arcivescovo della Chiesa cattolica
Monseñor James Green.jpg
Mons. James Patrick Green nel 2012
Template-Archbishop.svg
Titolo Altino
Titolo personale di arcivescovo
Incarichi attuali Nunzio apostolico in Svezia, Norvegia, Islanda, Danimarca e Finlandia
Incarichi ricoperti Incaricato d'affari in Cina
Nunzio apostolico in Sudafrica e Namibia
Delegato apostolico in Botswana
Nunzio apostolico in Lesotho e Swaziland
Nunzio apostolico in Botswana
Nunzio apostolico in Perù
Nato 30 maggio 1950 (67 anni) a Filadelfia
Ordinato presbitero 15 maggio 1976 dal cardinale John Joseph Krol
Nominato arcivescovo 17 agosto 2006 da papa Benedetto XVI
Consacrato arcivescovo 6 settembre 2006 dal cardinale Angelo Sodano

James Patrick Green (Filadelfia, 30 maggio 1950) è un arcivescovo cattolico statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È stato ordinato sacerdote del clero di Filadelfia, in Pennsylvania, dal cardinale John Joseph Krol, arcivescovo della medesima diocesi, il 15 maggio 1976.

Il 17 agosto 2006 è stato nominato arcivescovo titolare di Altino e nunzio apostolico in Sudafrica e Namibia e delegato apostolico in Botswana.

Ha ricevuto la consacrazione episcopale il 6 settembre 2006, per le mani del cardinale Angelo Sodano, co-consacranti i cardinali Ivan Dias e Justin Francis Rigali. Contestualmente fu anche nominato nunzio apostolico per lo stato del Lesotho.

Il 23 settembre dello stesso anno è stato nominato anche nunzio apostolico nello Swaziland.

Il 15 ottobre 2011 è stato nominato nunzio apostolico in Perù.

Il 6 aprile 2017 è stato nominato nunzio apostolico in Svezia e Islanda, il 13 giugno nunzio apostolico in Danimarca, il 12 ottobre nunzio apostolico in Finlandia e il 18 ottobre nunzio apostolico in Norvegia.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

  • Profilo su Catholic Hierarchy [1]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Incaricato d'affari in Cina Successore Emblem Holy See.svg
Adolfo Tito Yllana 18 gennaio 2002 - 11 febbraio 2003 Ambrose Madtha
Predecessore Vescovo titolare di Altino
(titolo personale di arcivescovo)
Successore BishopCoA PioM.svg
Pius Mlungisi Dlungwana dal 17 agosto 2006 in carica
Predecessore Nunzio apostolico in Sudafrica e Namibia Successore Emblem Holy See.svg
Blasco Francisco Collaço 17 agosto 2006 - 15 ottobre 2011 Mario Roberto Cassari
Predecessore Delegato apostolico in Botswana Successore Emblem Holy See.svg
Blasco Francisco Collaço 17 agosto 2006 - 7 febbraio 2009 -
Predecessore Nunzio apostolico in Lesotho Successore Emblem Holy See.svg
Blasco Francisco Collaço 6 settembre 2006 - 15 ottobre 2011 Mario Roberto Cassari
Predecessore Nunzio apostolico nello Swaziland Successore Emblem Holy See.svg
Blasco Francisco Collaço 23 settembre 2006 - 15 ottobre 2011 Mario Roberto Cassari
Predecessore Nunzio apostolico in Botswana Successore Emblem Holy See.svg
- 7 febbraio 2009 - 15 ottobre 2011 Mario Roberto Cassari
Predecessore Nunzio apostolico in Perù Successore Emblem Holy See.svg
Bruno Musarò 15 ottobre 2011 - 6 aprile 2017 vacante
Predecessore Nunzio apostolico in Svezia e Islanda Successore Emblem Holy See.svg
Henryk Józef Nowacki dal 6 aprile 2017 in carica
Predecessore Nunzio apostolico in Danimarca Successore Emblem Holy See.svg
Henryk Józef Nowacki dal 13 giugno 2017 in carica
Predecessore Nunzio apostolico in Finlandia Successore Emblem Holy See.svg
Henryk Józef Nowacki dal 12 ottobre 2017 in carica
Predecessore Nunzio apostolico in Norvegia Successore Emblem Holy See.svg
Henryk Józef Nowacki dal 18 ottobre 2017 in carica