Ivan Dias

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ivan Dias
cardinale di Santa Romana Chiesa
Ivan-Dias-3-mini.png
Il cardinale Dias durante la Messa di Natale il 25 dicembre 2005
Coat of arms of Ivan Dias.svg
Servus
Titolo Cardinale presbitero dello Spirito Santo alla Ferratella
Incarichi attuali Prefetto emerito della Congregazione per l'Evangelizzazione dei Popoli
Presidente emerito della Commissione Interdicasterale per i Religiosi Consacrati
Incarichi ricoperti Pro-nunzio apostolico in Ghana, Benin e Togo
Nunzio apostolico in Corea
Nunzio apostolico in Albania
Amministratore apostolico dell'Albania meridionale
Arcivescovo metropolita di Bombay
Prefetto della Congregazione per l'Evangelizzazione dei Popoli
Presidente della Commissione Interdicasterale per i Religiosi Consacrati
Gran cancelliere della Pontificia Università Urbaniana
Nato 14 aprile 1936 (80 anni) a Bombay
Ordinato presbitero 8 dicembre 1958 dal cardinale Valerian Gracias
Nominato arcivescovo 8 maggio 1982 da papa Giovanni Paolo II (poi santo)
Consacrato arcivescovo 19 giugno 1982 dal cardinale Agostino Casaroli
Creato cardinale 21 febbraio 2001 da papa Giovanni Paolo II (poi santo)

Ivan Dias (Bombay, 14 aprile 1936) è un cardinale e arcivescovo cattolico indiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha ricevuto l'ordine sacro l'8 dicembre 1958 a Bombay. Dopo un periodo di studi presso la Pontificia accademia ecclesiastica a Roma, si è laureato nel 1964 in Diritto Canonico alla Pontificia Università Lateranense a Roma.

Dopo un periodo di intensa attività in molti paesi del mondo, svolgendo il ruolo di nunzio apostolico (Benin, Togo, Ghana, Madagascar, Corea del Sud, Albania) e in seguito di capo sezione della Segreteria di Stato, l'8 novembre 1996 è stato nominato arcivescovo di Bombay e il successivo 13 marzo ha preso possesso dell'arcidiocesi.

Elevato al rango di cardinale da papa Giovanni Paolo II nel concistoro del 21 febbraio 2001, nell'ottobre dello stesso anno ha ricoperto la carica di presidente delegato per la 10ª Assemblea generale ordinaria del Sinodo dei Vescovi.

Il 20 maggio 2006 papa Benedetto XVI lo nomina prefetto della Congregazione per l'evangelizzazione dei popoli e presidente della Commissione Interdicasteriale per i Religiosi Consacrati, sostituendo così il cardinale Crescenzio Sepe, nominato nuovo arcivescovo di Napoli. Dallo stesso giorno è anche gran cancelliere della Pontificia Università Urbaniana sostituendo anche in questo ruolo il cardinale Sepe. Resta in carica fino al 10 maggio 2011, quando viene sostituito dall'arcivescovo Fernando Filoni.

Il 14 aprile 2016, al compimento dell'ottantesimo anno di età, è uscito dal novero dei cardinali elettori.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

- (versione epub)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Vescovo titolare di Rusubisir
(titolo personale di arcivescovo)
Successore BishopCoA PioM.svg
Theodore Edgar McCarrick 8 maggio 1982 - 8 novembre 1996 Daniel Caro Borda
Predecessore Nunzio apostolico in Ghana, Benin e Togo Successore Emblem Holy See.svg
Giuseppe Ferraioli 8 maggio 1982 - 20 giugno 1987 Giuseppe Bertello
Predecessore Nunzio apostolico in Corea Successore Emblem Holy See.svg
Luciano Angeloni
(pro-nunzio apostolico)
20 giugno 1987 - 16 gennaio 1991 John Bulaitis
(pro-nunzio apostolico)
Predecessore Nunzio apostolico in Albania Successore Emblem Holy See.svg
Leone Giovanni Battista Nigris 16 gennaio 1991 - 8 novembre 1996 John Bulaitis
Predecessore Amministratore apostolico dell'Albania meridionale Successore BishopCoA PioM.svg
Nicola Vincenzo Prennushi, O.F.M. 16 gennaio 1991 - 8 novembre 1996 Hil Kabashi, O.F.M.
Predecessore Arcivescovo metropolita di Bombay Successore ArchbishopPallium PioM.svg
Simon Ignatius Pimenta 8 novembre 1996 - 20 maggio 2006 Oswald Gracias
Predecessore Cardinale presbitero dello Spirito Santo alla Ferratella Successore CardinalCoA PioM.svg
Vincentas Sladkevičius, M.I.C. dal 21 febbraio 2001 in carica
Predecessore Prefetto della Congregazione per l'Evangelizzazione dei Popoli Successore Emblem Holy See.svg
Crescenzio Sepe 20 maggio 2006 - 10 maggio 2011 Fernando Filoni
Predecessore Presidente della Commissione Interdicasterale per i Religiosi Consacrati Successore Emblem Holy See.svg
Crescenzio Sepe 20 maggio 2006 - 10 maggio 2011 Fernando Filoni
Predecessore Gran cancelliere della Pontificia Università Urbaniana Successore Stemma della Urbaniana.svg
Crescenzio Sepe 20 maggio 2006 - 10 maggio 2011 Fernando Filoni
Controllo di autorità VIAF: (EN206227895