Il siciliano (romanzo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il siciliano
Titolo originale The Sicilian
Autore Mario Puzo
1ª ed. originale 1984
1ª ed. italiana 1985
Genere Romanzo
Lingua originale inglese
Ambientazione Sicilia, anni 1943-1950
Protagonisti Salvatore Guiliano (Giuliano), Michael Corleone
Coprotagonisti Gaspare "Aspanu" Pisciotta, Don Croce Malo
Preceduto da Il Padrino

Il Siciliano (The Sicilian) è un romanzo di Mario Puzo pubblicato nel 1984, giudicato uno spin-off del precedente romanzo di Puzo Il padrino. Protagonista de Il Siciliano è il bandito Salvatore Giuliano, chiamato nel romanzo "Salvatore Guiliano".

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La vicenda si svolge nel 1950 in Sicilia, dove si era recato Michael Corleone. Prima di tornare in America dopo la fuga per gli omicidi del capitano di polizia Mark McCluskey e del malavitoso Virgil Sollozzo, viene ordinato a Michael di non fare ritorno in patria senza condurre con sé Salvatore Giuliano, protagonista del romanzo.

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Lo storico Eric Hobsbawm, il quale si era interessato in passato del banditismo in quanto fenomeno sociale in opere quali Primitive Rebels e in Bandits, pubblicò sul The New York Review of Books del 14 febbraio 1985 una recensione negativa de Il Siciliano, ripubblicata nel 1998 nella raccolta Gente non comune nelle pp. 249-259. Scrive Hobsbawm:

« Poiché tutti conoscono il mito di Robin Hood, Mario Puzo non incontra difficoltà nel cucinare una versione macho di una romantica novella mediterranea e melodramma in costume, da cui senza dubbio si potrà ricavare un film godibile, non appena si sarà trovato l'interprete giusto per il ruolo di protagonista. Questi, bello come un dio greco, ha un luogotenente che lo tradirà, una mamma che gli combina un matrimonio con una donna matura, la cui malinconica dipartita lo lascerà libero di sposare in segreto una ragazza meno che ventenne, dalle lunghe gambe e bella da mozzare il flato, che egli trasferirà nella più sicura America. (In realtà, non risultano importanti relazioni di Giuliano con donne, fatta eccezione per una compaesana poi emigrata in America.) Le sue gesta hanno luogo in un ambiente da agenzia di viaggi, abilmente valorizzato dall'autore, che lo riassume prima dell'uscita del libro a un intervistatore di Playboy: mare, sole, flora mediterranea, pendii con rovine di templi greci e tavole ingombre di cibi nei quali i contadini siciliani non mancherebbero di riconoscere i più prelibati manicaretti della loro terra. »

(Eric Hobsbawm, Gente non comune; traduzione di Stefano Galli e Sergio Mancini, Rizzoli, Milano, 2000, p. 252; ISBN 88-17-86336-X)

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Mario Puzo, The Sicilian: a novel, New York: Linden press/Simon & Schuster, 1984, ISBN 0671435647
  • Il Siciliano, traduzione di G. Pilone-Colombo, Milano, dall'Oglio, editore, marzo 1985.
  • Il Siciliano, Collana Teadue n.296, Milano, TEA, 1995, pp. 486, ISBN 88-7819-730-0.

Adattamento[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Il siciliano, su Internet Movie Database, IMDb.com.
Controllo di autorità VIAF: (EN307975680
Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura