Il potere magico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il potere magico
Immagine Potere Magico 1.jpg
Katie (Amy Irving) e Rumpelstiltskin (Billy Barty)
Titolo originaleRumpelstiltskin
Paese di produzioneIsraele, USA
Anno1987
Durata84 min
Rapporto1,33:1 (originale), 1,66:1 (cinematografico)
Generefantastico, drammatico
RegiaDavid Irving
SoggettoJacob Grimm e Wilhelm Grimm (fiaba)
SceneggiaturaDavid Irving
ProduttoreMenahem Golan, Yoram Globus
Produttore esecutivoItzik Kol, Patricia Ruben
Casa di produzioneThe Cannon Group, Inc.
MusicheMax Robert
ScenografiaCharlie Leon
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Il potere magico (Rumpelstiltskin) è un film del 1987 diretto da David Irving e basato sulla fiaba dei fratelli Grimm, Tremotino. Tra gli interpreti figurano Amy Irving, Billy Barty e Priscilla Pointer.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Dopo che il padre di Katie ha raccontato al re che lei è in grado di tramutare in oro tutto ciò che vuole, la fanciulla si ritrova in un sotterraneo del castello con l'ordine di filare la paglia in fili d'oro, pena la vita. Un astuto elfo acconsente ad aiutarla a compiere l'impossibile prova - e a conquistare il cuore dell'affascinante figlio del re - per ben tre volte, ma la sua assistenza ha un prezzo. A meno che Katie non riesca ad indovinare il suo stravagante nome, dovrà consegnargli il suo primogenito.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il potere magico fu il primo film della serie Cannon Movie Tales,[1] un progetto ideato dai produttori Menahem Golan e Yoram Globus che prevedeva la produzione di 16 lungometraggi basati sulle fiabe classiche. Le riprese iniziarono nel marzo del 1986 nei GG Studios di Tel-Aviv, e si conclusero due mesi più tardi, quando David Irving iniziò a girare il film successivo, La bella addormentata.

Cast[modifica | modifica wikitesto]

Amy Irving, sorella di David, venne scelta per il ruolo protagonista,[2] mentre la loro madre, Priscilla Pointer, per quello della perfida regina Grizelda.[2] La parte di re Mezzer, interpretato da Clive Revill, era stata inizialmente affidata a Trevor Howard, che rinunciò per problemi di salute. A Billy Barty, interprete di film come Legend, Willow e I dominatori dell'universo, venne affidato il ruolo del folletto Rumpelstiltskin.[2]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Nonostante un'uscita pianificata per il 21 novembre 1986,[3] il film venne presentato in anteprima al Festival di Cannes nel 1987, uscendo poi nelle sale cinematografiche americane nell'aprile dello stesso anno.[1] Non venne accolto bene dalla critica e così, visto il fiasco ottenuto, la Cannon decise di cancellare la programmazione nelle sale degli altri film della serie, distribuendoli solo nel mercato dell'home video.

Dopo l'uscita in VHS nei primi anni '90, nel 2005 il film è stato distribuito per la prima volta in DVD negli Stati Uniti dalla MGM/UA Home Entertainment. Nell'autunno 2009 il film è uscito anche in Italia, edito da 20th Century Fox.[4]

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Segue un elenco dei brani inclusi nel film:

  1. When I'm Queen of the Castle - Amy Irving
  2. I Need a Miracle - Amy Irving, Stuart Zagnit
  3. I'm Greedy - Clive Revill
  4. I Love the Miller's Daughter - Amy Irving, Stuart Zagnit
  5. One Little Name - Amy Irving
  6. My Name is ... - Billy Barty

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) "Rumpelstiltskin: Fractured Fairy Tale", The Washington Post, 16 aprile 1987. URL consultato il 28-12-2011.
  2. ^ a b c (EN) "10 major directors set for 'Aria'", New York Times News Services, 20 ottobre 1986. URL consultato il 28-12-2011.
  3. ^ (EN) "Season Preview: Film; Major Directors Offering Their Wares", New York Times News Services, 7 settembre 1986. URL consultato il 24-09-2011.
  4. ^ (IT) "Il potere magico" in DVD[collegamento interrotto], 20th Century Fox International, 11 novembre 2009. URL consultato il 22-06-2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema