I passi dell'amore - A Walk to Remember

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
I passi dell'amore - A Walk to Remember
I passi dell'amоre.png
una scena del film
Titolo originale A Walk to Remember
Paese di produzione USA
Anno 2002
Durata 101 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico, sentimentale
Regia Adam Shankman
Soggetto Nicholas Sparks
Sceneggiatura Karen Janszen
Fotografia Julio Macat
Montaggio Emma E. Hickox
Musiche Mervyn Warren
Scenografia Douglas Hall
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Premi
MTV Movie Awards 2002 Miglior performance rivelazione femminile (Mandy Moore)

I passi dell'amore - A Walk to Remember (A Walk to Remember) è un film del 2002 diretto da Adam Shankman e basato sul romanzo omonimo del 1999 di Nicholas Sparks. Il film è interpretato Shane West, Mandy Moore, Peter Coyote e Daryl Hannah.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Landon Carter, diciotto anni, è un liceale ribelle e senza regole che vive a Beaufort (Carolina del Nord) assieme alla madre divorziata e ha tenuto un cattivo rapporto con il padre, colpevole - a suo dire - di essersene andato di casa ed averli lasciati soli. A scuola, è uno dei ragazzi più popolari del corpo studentesco, corteggiato da diverse ragazze ed ancora oggetto di desiderio di Belinda, la sua ex fidanzata, che, nonostante non stiano più insieme, cerca ancora in ogni modo di farlo riavvicinare a lei. Un giorno, dopo uno scherzo fatto ad un ragazzo più piccolo di lui a seguito del quale il malcapitato finisce in ospedale, il preside, come punizione, lo obbliga a seguire ogni fine settimana dopo le lezioni dei ragazzini problematici e a partecipare all'annuale recita scolastica. Ciò lo porta ad entrare in contatto con Jamie Sullivan, la figlia del Reverendo locale. Jamie è una ragazza semplice, di grande fede, che nel tempo libero fa volontariato ed è appassionata di astronomia. Per il suo carattere e modo di vestire, è spesso oggetto di prese in giro, soprattutto da parte di Landon e dei suoi amici. Dovendo chiederle aiuto per la recita, Landon comincia a frequentarla e a conoscerla meglio. Ciò lo porterà presto ad innamorarsene, ricambiato, ma Jamie nasconde con sé un terribile segreto che farà tuttavia vivere a Landon la più bella storia d'amore che un adolescente possa desiderare.

2002 CD Soundtrack Tracklist[modifica | modifica wikitesto]

  1. "Dare You To Move" - Switchfoot
  2. "Cry" - Mandy Moore
  3. "Someday We'll Know" - Mandy Moore and Jonathan Foreman – (Cover of New Radicals)
  4. "Dancin' In The Moonlight" - Toploader – (Cover of King Harvest)
  5. "Learning To Breathe" - Switchfoot
  6. "Only Hope" - Mandy Moore (Cover of Switchfoot)
  7. "It's Gonna Be Love" - Mandy Moore
  8. "You" - Switchfoot
  9. "If You Believe" - Rachael Lampa
  10. "No One" - Cold
  11. "So What Does It All Mean?" - West, Gould, & Fitzgerald
  12. "Mother, We Just Can't Get Enough" - New Radicals
  13. "Cannonball" - The Breeders (2003 Special Expanded Edition Bonus Track)
  14. "Friday On My Mind" - Noogie (2003 Special Expanded Edition Bonus Track)
  15. "Empty Spaces" - Fuel (2003 Special Expanded Edition Bonus Track)
  16. "Only Hope" - Switchfoot

- Il CD include il video della canzone di Mandy Moore "Cry."

Lista completa della canzoni presenti nel film
  1. "Cannonball" — The Breeders
  2. "So What Does It All Mean?" — West, Gould, & Fitzgerald
  3. "Empty Spaces" — Fuel
  4. "Lighthouse" — Mandy Moore
  5. "Friday on My Mind" — Noogie
  6. "Anything You Want" — Skycopter 9
  7. "Numb in Both Lips" — Soul Hooligan
  8. "Tapwater" — Onesidezero
  9. "If You Believe" — Rachael Lampa
  10. "No Mercy" — Extra Fancy
  11. "No One" — Cold
  12. "Enough" — Matthew Hager
  13. "Mother, We Just Can't Get Enough" — New Radicals
  14. "Only Hope" — Mandy Moore
  15. "Get Ur Freak On" — Missy Elliott
  16. "Flood" — Jars of Clay
  17. "Dancin' In The Moonlight" — Toploader
  18. "Someday We'll Know" — Mandy Moore and Jon Foreman
  19. "Learning to Breathe" — Switchfoot
  20. "All Mixed Up" — 311
  21. "Dare You To Move" — Switchfoot
  22. "You" — Switchfoot
  23. "It's Gonna Be Love" — Mandy Moore
  24. "Only Hope" — Switchfoot
  25. "Cry" — Mandy Moore

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema