Hell to Pay

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hell to Pay
Artista Dokken
Tipo album Studio
Pubblicazione 13 luglio 2004
Durata 48:15
Dischi 1
Tracce 12
Genere Heavy metal
Hard rock
Etichetta Sanctuary
Produttore Don Dokken
Registrazione 2004 - Total Access Recording, Redondo Beach, California
Dokken - cronologia
Album precedente
(2003)
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
AllMusic[1] 2.5/5 stelle

Hell to Pay è il nono album in studio della rock band statunitense Dokken, pubblicato il 13 luglio 2004 dalla Sanctuary Records.

È il primo album registrato dal gruppo con il nuovo chitarrista Jon Levin.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Tutte le canzoni sono state composte da Don Dokken, eccetto dove indicato.

  1. The Last Goodbye – 4:37 (Don Dokken, Mick Brown)
  2. Don't Bring Me Down – 3:24 (Dokken, Barry Sparks)
  3. Escape – 4:37 (Dokken, Brown)
  4. Haunted – 3:39 (Dokken, Brown)
  5. Prozac Nation – 4:32
  6. Care for You – 4:11
  7. Better Off Before – 3:00 (Dokken, Brown)
  8. Still I'm Sad – 4:37
  9. I Surrender – 3:03
  10. Letter to Home – 4:28
  11. Can You See – 4:09
  12. Care for You (unplugged) – 3:58

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

  • Wyn Davis – ingegneria del suono, missaggio
  • Brian Daugherty – ingegneria del suono e missaggio nella traccia 9
  • Darian Rundall, Mike Lesniak, Don Dokken – ingegneria del suono (assistenti)
  • Eddy Schreyer – mastering

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) James Christopher Monger, Hell to Pay, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 23 gennaio 2016.