Dysfunctional

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Dysfunctional
ArtistaDokken
Tipo albumStudio
Pubblicazione23 maggio 1995
Durata54:42
Dischi1
Tracce11
GenereHeavy metal
Hard rock
EtichettaColumbia
ProduttoreMichael Wagener, Don Dokken
Registrazione1994/95 - 710 Studios e Total Access Recording, Redondo Beach, California
FormatiCD, MC
Dokken - cronologia
Album precedente
(1994)
Album successivo
(1996)
Singoli
  1. Too High to Fly
    Pubblicato: 1995

Dysfunctional è il quinto album in studio del gruppo musicale statunitense Dokken, pubblicato il 23 maggio 1995 dalla Columbia Records. Si tratta del primo lavoro in studio del gruppo dopo la riunione avvenuta nel 1994.

Nonostante alcune critiche negative, l'album ha ottenuto un buon successo commerciale e ha raggiunto la 47ª posizione della Billboard 200 negli Stati Uniti,[1] in un periodo in cui diverse band degli anni ottanta si trovavano in pieno declino. Secondo quanto dichiarato da Don Dokken, il disco ha venduto all'incirca 400.000 copie.[2]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Inside Looking Out – 4:08 (Don Dokken, Jeff Pilson)
  2. Hole in My Head – 4:33 (Dokken, Pilson, Mick Brown)
  3. The Maze – 4:50 (Dokken, Pilson, George Lynch)
  4. Too High to Fly – 7:10 (Dokken, Lynch)
  5. Nothing Left to Say – 4:30 (Dokken, Pilson)
  6. Shadows of Life – 4:33 (Dokken, Pilson)
  7. Long Way Home – 5:12 (Dokken, Pilson, Lynch)
  8. Sweet Chains – 5:46 (Dokken)
  9. Lesser of Two Evils – 4:03 (Dokken, Pilson, Lynch)
  10. What Price – 5:45 (Dokken, Pilson, Brown)
  11. From the Beginning (cover degli Emerson, Lake & Palmer) – 4:12 (Greg Lake)
Traccia bonus dell'edizione giapponese
  1. When the Good Die Young – 4:55 (Dokken, Pilson)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Dysfunctional Awards, AllMusic. URL consultato il 28 settembre 2015.
  2. ^ Don Dokken - "There Was A Lot Of Talk About A DOKKEN Reunion; I Tried My Best To Make It Happen...". bravewords.com. Consultato il 21 agosto 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]