Guglielmina Ernestina di Danimarca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Guglielmina Ernestina di Danimarca
Princess Wilhelmina Ernestine of Denmark.jpg
Elettrice palatina
Trattamento altezza reale
Altri titoli principessa di Danimarca e di Norvegia
Nascita Copenaghen, 21 giugno 1650
Morte Prettin, 22 aprile 1706
Luogo di sepoltura Duomo di Freiberg
Casa reale Casato degli Oldenburg
Padre Federico III di Danimarca
Madre Sofia Amelia di Brunswick e Lüneburg
Consorte di Carlo II del Palatinato
Religione luteranesimo
Coat of arms of Princess Wilhelmine Ernestine of Denmark as Electress Palatine.png

Guglielmina Ernestina di Danimarca (Copenaghen, 21 giugno 1650Prettin, 22 aprile 1706) nata principessa del regno di Danimarca e di Norvegia, divenne elettrice del Palatinato per matrimonio.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era figlia di Federico III di Danimarca, re di Danimarca e Norvegia e di Sofia Amelia di Brunswick e Lüneburg.

Venne data in moglie all'elettore palatino Carlo II del Palatinato, che sposò a Heidelberg il 20 settembre 1671[1].

Dal matrimonio però non nacquero figli e ciò comportò controversie tra i pretendenti alla successione.

Morì nel castello di Lichtenberg, vicino Prettin.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Oldenburg 3

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Elettrice Palatina Successore Armoiries Bavière-Palatinat.svg
Carlotta d'Assia-Kassel 1680-1685 Elisabetta Amalia d'Assia-Darmstadt
Controllo di autorità VIAF: (EN32817278 · GND: (DE120040050 · CERL: cnp00407447