Graziano Salvadori

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Graziano Salvadori (Fucecchio, 23 settembre 1964) è un comico e cabarettista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Si diploma ragioniere e per qualche anno lavora come impiegato, quando nei primi anni Ottanta inizia ad esibirsi nel cabaret nelle piazze toscane e nelle radio (in particolare sulla toscana Radio Quattro di Maurizio Bolognesi).

Le sue apparizioni televisive iniziano dal 1989 in Vernice fresca trasmissione toscana di successo in onda su Cinquestelle, condotta da Carlo Conti, tale programma ha costituito il trampolino di lancio anche per altri famosi comici toscani del calibro di Leonardo Pieraccioni e Giorgio Panariello; inizia la collaborazione con Niki Giustini con il quale forma un'affiatata coppia comica.

Nel 1990 partecipa alla trasmissione televisiva di Rai 2 Stasera mi butto, condotta da Gigi Sabani, dove giunge in finale e successivamente è in Ricomincio da due di Raffaella Carrà. Nel 1992 fa parte del gruppo di comici del programma di Italia 1 Yogurt - Fermenti attivi. Nel 1995, ancora in coppia con Niki Giustini, si esibisce in Aria fresca, condotta da Carlo Conti su Telemontecarlo.

Sempre con Giustini nel 1996 è nel cast di Domenica In, condotto da Mara Venier; la conduttrice veneziana porterà con sé i due comici anche nel suo passaggio a Canale 5 in occasione del programma mattutino Ciao Mara.[1] Nel 1998 lo vediamo nella trasmissione estiva di Raiuno Cocco di mamma, condotto ancora da Carlo Conti. Nel 2002 fa alcune apparizioni a Quelli che il calcio.

Negli anni Duemila lavora anche come attore teatrale negli spettacoli Siamo amici uno o due? e Indovina da chi andiamo a cena? (con Katia Beni.)

Ha lavorato anche al cinema, partecipando a film diretti da Alessandro Benvenuti, Carlo Vanzina e Alessandro Paci.

Attualmente continua ad esibirsi nelle piazze italiane, dove porta in scena ancora i suoi storici personaggi Achille e Marusca. Ha proseguito la collaborazione artistica con Niki Giustini fino alla scomparsa di costui a inizio 2017.

Nel 2010 torna a lavorare su Raiuno, all'interno del cast della trasmissione Voglia d'aria fresca.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Leandro Palestini, Sodano: la Venier angelo di Canale 5, in la Repubblica, 6 settembre 1997. URL consultato il 30 giugno 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]