Giulia Weber

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Giulia Weber, all'anagrafe Giulia Bianchi (Firenze, 2 febbraio 1966), è un'attrice italiana di teatro, cinema e televisione.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha studiato arte drammatica al "Piccolo teatro civica scuola d'arte drammatica" di Milano, danza contemporanea e ginnastica acrobatica (trampoli e palla d'equilibrio con i fratelli Colombaioni) ed è stata allieva di Orazio Costa.

Tra gli spettacoli teatrali in cui ha recitato, ricordiamo: La ferita (1993) di Sergio Pierattini, con la regia di Dominick Tambasco, uno spettacolo sulla strage di via dei Georgofili, che diventa in parte autobiografico per l'attrice, che ha vissuto l'episodio in prima persona.

Oltre a recitare in teatro, ha lavorato in varie fiction tv e soprattutto in numerosi film, tra cui: Il signor Quindicipalle e Io amo Andrea, entrambi diretti da di Francesco Nuti, Giorni dispari di Dominick Tambasco, Honolulu Baby, diretto da Maurizio Nichetti, Un amore perfetto, regia di Valerio Andrei, Il quaderno della spesa, regia di Tonino Cervi, Il resto di niente di Antonietta De Lillo, Riprendimi di Anna Negri e Miracolo a Sant'Anna di Spike Lee.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Cìnema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie