Giovanni Antonio Sangiorgio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giovanni Antonio Sangiorgio
cardinale di Santa Romana Chiesa
Template-Cardinal.svg
Incarichi ricoperti Vescovo di Alessandria
Vescovo di Parma
Patriarca titolare di Gerusalemme
Cardinale presbitero dei Santi Nereo e Achilleo
Cardinale vescovo di Frascati
Cardinale vescovo di Palestrina
Cardinale vescovo di Sabina
Nato 1439/42, Milano
Nominato vescovo 14 aprile 1478 da papa Sisto IV
Creato cardinale 20 settembre 1493 da papa Alessandro VI
Pubblicato cardinale 23 settembre 1493
Deceduto 14 marzo 1509, Roma

Giovanni Antonio Sangiorgio (Milano, tra il 1439 e il 1442Roma, 14 marzo 1509) è stato un vescovo e cardinale italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato da famiglia nobile, era parente del cardinale Giovanni Francesco Biandrate di San Giorgio Aldobrandini. Papa Alessandro VI lo elevò al rango di cardinale nel concistoro del 20 settembre 1493.

Fu vescovo di Alessandria dal 14 aprile 1478 al 6 settembre 1499, quando fu nominato vescovo di Parma, carica che ricoprì fino alla morte, il 14 marzo 1509.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN12420302 · ISNI (EN0000 0000 6632 3073 · GND (DE100142117 · BNF (FRcb12546745g (data)