Gianluigi Gelmetti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gianluigi Gelmetti riceve da Giorgio Napolitano le insegne di Cavaliere di Gran Croce dell'OMRI

Gianluigi Gelmetti (Roma, 11 settembre 1945) è un direttore d'orchestra e docente italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Iniziata la carriera musicale come concertista di chitarra, ha studiato direzione d'orchestra con Franco Ferrara, Sergiu Celibidache e Hans Swarowsky. Ha iniziato come direttore dirigendo per la prima volta un'orchestra all'età di 16 anni a Siena.

La carriera lo ha portato a dirigere nei più famosi teatri lirici e festival musicali e con le principali orchestre internazionali.

Gelmetti è stato Direttore Principale dell'Orchestra Sinfonica di Radio Stoccarda dal 1989 al 1998 e della Orchestre Philharmonique di Monte-Carlo dal 1990 al 1992. È stato nominato Direttore Musicale del Teatro dell'Opera di Roma dal 2001 al 2009. Ha diretto per la prima volta la Sydney Symphony Orchestra nel 1994 per poi diventarne Direttore Principale e Artistico nel 2004.

Nel 2013 è stato nominato direttore artistico e musicale della Orchestre Philharmonique di Monte-Carlo. Ha tenuto diversi corsi e masterclass per giovani direttori d'orchestra in Australia. Ha collaborato come Presidente onorario con l'orchestra ed il coro del Teatro Marrucino di Chieti.

Le sue composizioni musicali comprendono: Algos (per grande orchestra), Prasanta Atma (in memoria di Sergiu Celibidache), In Paradisum Deducant Te Angeli, per coro e orchestra e Cantata della Vita, per soli, coro, violoncello solista e orchestra.

È anche Docente di Direzione d'orchestra presso l'Accademia Musicale Chigiana di Siena dal 1997.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana
Medaglia d'oro ai benemeriti della scuola, della cultura e dell'arte - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia d'oro ai benemeriti della scuola, della cultura e dell'arte
Croce di grand'ufficiale con spade dell'ordine pro merito melitensi - nastrino per uniforme ordinaria Croce di grand'ufficiale con spade dell'ordine pro merito melitensi

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Berg, Stravinsky & Ravel: Violin Concertos - Frank Peter Zimmermann/Gianluigi Gelmetti/Radio-Sinfonieorchester Stuttgart, 1991 EMI/Warner
  • Puccini: La Rondine - Gianluigi Gelmetti, 1982 NUOVA FONIT CETRA
  • Puccini: La Boheme - Gianluigi Gelmetti/Orchestra del Teatro Comunale di Bologna, 1990 EMI/Warner
  • Rossini: Stabat Mater - Daniela Barcellona/Juan Diego Flórez/Carmela Remigio/Ildebrando D'Arcangelo/Orchestra della Toscana/Gianluigi Gelmetti, 2005 Nikos Velissiotis
  • Rossini: Overtures & Opera Arias - Gianluigi Gelmetti, 2001 EMI/Warner
  • Salieri: Les Danaides - Gianluigi Gelmetti/Maria Trabucco/RAI Symphony Orchestra Rome/Roma della Rai Chorus, 1990 EMI/Warner Dynamic
  • Verdi: Un ballo in maschera - Francesco Meli/Vladimir Stoyanov/Kristin Lewis/Elisabetta Fiorillo/Serena Gamberoni/Gianluigi Gelmetti, 2014 C Major
  • Verdi: La forza del destino - Dīmītra Theodosiou/Vladimir Stoyanov/Aquiles Machado/Mariana Pentcheva/Roberto Scandiuzzi/Gianluigi Gelmetti, 2014 C Major

DVD & BLU-RAY[modifica | modifica wikitesto]

  • Rossini: Barbiere di Siviglia - Gelmetti/Flórez/Bayo/Spagnoli, 2005 Decca

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Alain Pâris (a cura di), Le nouveau dictionnaire des interprètes, Paris: Éditions Robert Laffont, 2015. ISBN 978-2-221-14576-0

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN69115560 · ISNI (EN0000 0000 8149 0638 · SBN IT\ICCU\RAVV\019955 · LCCN (ENn84028928 · GND (DE123995132 · BNF (FRcb138943803 (data) · NLA (EN35677223