Gianluca Ferrero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca

Gianluca Ferrero (Torino, 7 dicembre 1963) è un dirigente sportivo e commercialista italiano, presidente della Juventus.

Nel 1988 si laurea con il massimo dei voti in economia e commercio all'Università degli Studi di Torino.[1][2] L'anno successivo si registra all'Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Torino, mentre nel 1995 si iscrive al registro dei revisori legali.[3] Tra le esperienze maturate, ci sono anche quelle alla presidenza del collegio sindacale di Luigi Lavazza SpA, Biotronik Italia, Praxi Intellectual Property, P. Fiduciaria, Emilio Lavazza e GEDI Gruppo Editoriale.

È anche sindaco effettivo di Fenera Holding e Techwald Holding, nonché vicepresidente del consiglio di amministrazione della Banca del Piemonte, e membro dell'organo di vigilanza de Il Sole 24 Ore.

Nel gennaio 2023 viene nominato presidente del consiglio di amministrazione della Juventus,[4][5] subentrando ad Andrea Agnelli. Al termine della stagione 2023-2024 vince il suo primo trofeo come presidente bianconero, la Coppa Italia.

Voci correlate

[modifica | modifica wikitesto]