Gian Gaspare Napolitano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Gian Gaspare Napolitano (Palermo, 30 aprile 1907Roma, 5 gennaio 1966) è stato un giornalista, scrittore e sceneggiatore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha lavorato presso la rivista "900", Cahiers d'Italie et d'Europe di Massimo Bontempelli.

Ha scritto le sceneggiature di Passaporto rosso (1935), Sentinelle di bronzo (1937), I pirati del golfo (1940) e ha diretto Magia verde (1953) e Tam tam Mayumbe (1955).

Tra le sue opere letterarie vi è il romanzo In guerra con gli scozzesi (1945) in cui è confluita la sua esperienza di ufficiale di collegamento durante la Seconda guerra mondiale. Tra le opere postume si ricordano Il venditore di fumo (Ed. Sabinae, 2009), opera teatrale futurista, e Una missione fra i Seris (Ed. Sabinae, 2009), viaggio avventuroso nelle popolazioni indigene del nord del Messico.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN64135710 · LCCN: (ENn84179074 · SBN: IT\ICCU\CFIV\014184 · ISNI: (EN0000 0000 8388 8519 · GND: (DE119470667 · BNF: (FRcb129379970 (data)
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie