Frank Valentino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Frank Valentino (noto anche come Francesco Valentino), nome d'arte di Francis Valentine Dinhaupt (New York, 1907Fairfax, 14 giugno 1991) è stato un baritono statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Iniziò gli studi a Denver e nel 1926 si trasferì in Italia, dove completò la preparazione e l'anno successivo debuttò a Parma ne La traviata. Ancora a Parma nel 1931 è Rigoletto con Bruna Castagna, nel 1933 diretto da Antonino Votto è Jago in Otello (Verdi) con Maria Carbone e Francesco Merli e Renato in Un ballo in maschera con Aureliano Pertile e nel 1934 Sir Riccardo ne I puritani con Mercedes Capsir ed Alfonso XI ne La favorita con Ebe Stignani.

Apparve nel decennio 1930-40 in vari teatri italiani, compresa la Scala e in diverse città europee, tra cui Glyndebourne dove nel 1938 è il protagonista in Macbeth (opera) diretto da Fritz Busch. Ancora nel 1938 è Valentino in Faust (opera) con Magda Olivero, Giulietta Simionato, Giovanni Malipiero, Aristide Baracchi e Tancredi Pasero al Teatro Comunale di Bologna e nel 1939 Re Lear di Vito Frazzi nella prima assoluta al Teatro Comunale di Firenze diretto da Vittorio Gui con Cloe Elmo, Stella Roman, Giuseppe Nessi e Giovanni Voyer. Nel 1940 in gennaio è il comandante ne Il giorno della pace diretto da Gui con Saturno Meletti ed Ugo Novelli al Teatro La Fenice di Venezia ed in maggio Riviere nella prima assoluta di Volo di notte (opera) diretto da Fernando Previtali al Teatro della Pergola di Firenze.

Nel 1940 fece ritorno negli Stati Uniti d'America, dove iniziò una lunga carriera presso il Metropolitan debuttando il 9 dicembre come Enrico in Lucia di Lammermoor con Lily Pons e Nino Martini, sia in parti di protagonista che di fianco, protrattasi fino al 1961, durante il quale fu presente in 454 recite al Met e in altre sedi nel corso di tournée del teatro newyorkese.

Apparve anche alla San Francisco Opera e a Philadelphia. Cantò più volte sotto la direzione di Arturo Toscanini. I ruoli preferiti furono Figaro, Enrico, Belcore, Rigoletto, Conte di Luna, Marcello, Silvio.

Si ritirò dalle scene nel 1962 e successivamente detenne per quindici anni la cattedra di canto presso il Peabody Institute di Baltimora.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN113684563 · BNF: (FRcb13938739n (data)