Formula One Grand Prix

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Formula One Grand Prix
Formula One Grand Prix.jpg
Sviluppo MicroProse
Pubblicazione MicroProse
Ideazione Geoff Crammond
Serie Grand Prix
Data di pubblicazione 1992
Genere Formula 1
Modalità di gioco Giocatore singolo, multiplayer
Piattaforma Amiga, Atari ST, MS-DOS
Supporto Floppy disk
Periferiche di input Tastiera, joystick
Seguito da Grand Prix 2

Formula One Grand Prix (noto come World Circuit negli Stati Uniti) è un simulatore di guida pubblicato nel 1992 dalla MicroProse per Atari ST, Amiga e MS-DOS creato da Geoff Crammond. Ci riferisce spesso a questo gioco come Grand Prix 1, MicroProse Grand Prix o semplicemente F1GP, sebbene il gioco stesso non fosse affiliato con la FIA o con qualsiasi altro pilota di Formula 1 (erano accuratamente riprodotte le livree dei team e i caschi dei piloti iscritti alla stagione 1991, ma i nomi erano fasulli nella versione europea).

Il gioco è la prima vera e propria simulazione delle corse automobilistiche di Formula 1, sia nella parte relativa alla guida, che in quella dell'organizzazione delle gare e del campionato. Un gran premio infatti comprendeva le prove libere, le qualifiche del venerdì e del sabato, il Warm Up e la gara, con la possibilità di farla durare lo stesso numero di giri di quella reale. Ai box era possibile modificare l'assetto della vettura agendo sull'altezza degli alettoni, il tipo di gomme, il bilanciamento dei freni e la lunghezza delle marce. La simulazione di guida prevedeva il cambio manuale delle marce, spazi di frenata realistici, sfruttamento delle scie, danneggiamento delle vetture in caso di contatto, bandiere gialle in caso di incidente, usura e cambio gomme. A seconda del livello di difficoltà scelto, il giocatore poteva usufruire di aiuti come la frenata automatica in curva, il cambio automatico, traiettoria e marcia suggerite, ma giocando al livello più difficile (l'unico in cui gli avversari facevano tempi corrispondenti a quelli reali) non era possibile nessun aiuto.

Il gioco prevedeva la possibilità di multiplayer "a turni": mentre un giocatore guidava, le vetture degli altri erano controllate dal computer. Il successo di Grand Prix ha prodotto tre sequel, intitolati Grand Prix 2, Grand Prix 3 e Grand Prix 4.

Piloti e scuderie[modifica | modifica wikitesto]

I piloti e scuderie erano quelli della stagione 1991 ma nella versione europea i nomi erano fasulli.

Squadra

(versione americana)

Squadra

(versione europea)

# Pilota

(versione americana)

Pilota

(versione europea)

Regno UnitoMcLaren Honda Regno UnitoMcPherson Alpha 1 BrasileAyrton Senna BrasileCarlos Sanchez
2 AustriaGerhard Berger AustriaKurt Langer
Regno UnitoTyrrell Honda GiapponeSundo Sorrell 3 GiapponeSatoru Nakajima GiapponeYukio Oshima
4 ItaliaStefano Modena ItaliaMario Innocenti
Regno UnitoWilliams Renault Regno UnitoPuma Lascelles 5 Regno UnitoNigel Mansell Regno UnitoRobert Davies
6 ItaliaRiccardo Patrese ItaliaLuigi Rivellini
Regno UnitoBrabham Yamaha Regno UnitoGordon Mamiya 7 Regno UnitoMartin Brundle Regno UnitoKenny Clark
8 Regno UnitoMark Blundell Regno UnitoMark Scott
Regno UnitoFootwork Porsche Regno UnitoASM Future Sorrell 9 ItaliaMichele Alboreto ItaliaGuido Firrenza
10 ItaliaAlex Caffi SveziaKarl Sorensson
Regno UnitoLotus Judd Regno UnitoTeam MPS Packer 11 FinlandiaMika Hakkinen FinlandiaKris Bergen
12 Regno UnitoJohnny Herbert Regno UnitoJim Johnson
ItaliaFondmetal Ford ItaliaPerroni Palosco 14 FranciaOlivier Grouillard FranciaAndre Lux
Regno UnitoLeyton House Ilmor Regno UnitoFarrell Hotwell 15 BrasileMauricio Gugelmin BrasileGilberto Vasquez
16 ItaliaIvan Capelli ItaliaRicco Cardiale
FranciaAGS Ford Regno UnitoGestner KPW 17 ItaliaGabriele Tarquini ItaliaAntonio Lucchini
18 ItaliaFabrizio Barbazza ItaliaEnzo D'Angelo
Regno UnitoBenetton Ford Regno UnitoMasuka Realm Sorrell 19 BrasileRoberto Moreno GermaniaHelmut Becker
20 BrasileNelson Piquet BrasileEduardo Romero
ItaliaDallara Judd ItaliaTorinno Peralto 21 ItaliaEmanuele Pirro ItaliaClaudio Vincento
22 FinlandiaJJ Letho FinlandiaLasse Jacobsan
ItaliaMinardi Ferrari ItaliaPiratella Krill 23 ItaliaPierluigi Martini ItaliaPietro Rosellini
24 ItaliaGianni Morbidelli BrasilePaulo Giantille
FranciaLigier Lamborghini FranciaLeclerc Torte 25 BelgioThierry Boutsen BelgioGilbert Dargaud
26 FranciaErik Comas FranciaChristophe Pascal
ItaliaFerrari ItaliaBellini 27 FranciaAlain Prost FranciaJean-Paul Cassell
28 FranciaJean Alesi FranciaHenri Latour
Regno UnitoLola Ford FranciaRascasse Sorrell 29 FranciaEric Bernard FranciaStefane Gonfaron
30 GiapponeAguri Suzuki GiapponeAkira Imanishi
ItaliaColoni Ford ItaliaTrasimento Krill 31 PortogalloPedro Chaves PortogalloJose Fernandez
IrlandaJordan Ford IrlandaBlaze Proctor 32 BelgioBertrand Gachot BelgioMathieu d'Orleans
33 ItaliaAndrea de Cesaris ItaliaNico Napoli
ItaliaLamborghini Regno UnitoSpectre Patrucco 34 ItaliaNicola Larini ItaliaGiovanni Corleoni
35 BelgioEric van de Poele ItaliaMario Collepardi

Circuiti[modifica | modifica wikitesto]

I circuiti erano quelli della stagione 1991,eccoli elencati:

# Gran Premio Circuito
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Serie Grand Prix Successore
- 1992 Grand Prix 2