Felice Mazzu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Felice Mazzu
Felice Mazzu.jpg
Nazionalità Belgio Belgio
Altezza 183 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore
Squadra Charleroi
Carriera
Carriera da allenatore
1990-1996non conosciuta RSC NivellesGiovanili
1998-2000non conosciuta Marchienne-au-Pont
2000-2006non conosciuta CS Brainois
2006-2007Léopold
2008-2009TubizeVice
2009-2010Tubize
2010-2013White Star Woluwe
2013-Charleroi
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Felice Mazzu (Charleroi, 12 marzo 1966) è un allenatore di calcio belga, attuale tecnico del Charleroi.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha origini italiane: suo padre infatti è calabrese, ed emigrò in Belgio per lavorare come minatore nell'area di Charleroi[1].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1990 al 1996 allena nelle giovanili del Nivelles; successivamente allena per complessivi 8 anni nelle serie minori belghe: in particolare, dal 1998 al 2000 è il tecnico del Marchienne-au-Pont, mentre dal 2000 al 2006 guida il Brainois. Passa quindi al Léopold, dove rimane per l'intera stagione 2006-2007. Nella stagione 2008-2009 è invece vice al Tubize, squadra di Tweede klasse (la seconda divisione belga); per la stagione 2009-2010 diventa allenatore della squadra, che guida alla conquista di un quindicesimo posto in classifica in campionato. A fine anno passa al White Star Woluwe, con cui nella stagione 2010-2011 vince il campionato di Derde klasse (terza divisione), conquistando poi 2 salvezze consecutive (con un sesto ed un settimo posto in classifica nei campionati 2011-2012 e 2012-2013) in seconda divisione. Nell'estate del 2013 passa al Charleroi, squadra di prima divisione; nella sua prima stagione la squadra bianconera, neopromossa in massima serie, termina il campionato al decimo posto in classifica e conquista la salvezza. Nella stagione successiva termina il campionato al sesto posto in classifica e, dopo i risultati ottenuti nei play-off, ottiene la qualificazione alla successiva edizione dell'Europa League. Nella stagione 2015-2016 il Charleroi termina il campionato all'ottavo posto in classifica, mentre in Europa League viene eliminato nel terzo turno preliminare dagli ucraini dello Zorja con un complessivo 5-0 fra andata e ritorno, dopo aver eliminato gli israeliani del Beitar Gerusalemme con un complessivo 9-2 nel secondo turno preliminare. Viene riconfermato alla guida della squadra bianconera anche per la stagione 2016-2017, nella quale termina il campionato al sesto posto in classifica, qualificandosi per i play-off, nei quali non riesce però ad ottenere la qualificazione all'Europa League.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

White Star Woluwe: 2010-2011

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (DEENIT) Felice Mazzu, su transfermarkt.it, Transfermarkt GmbH & Co. KG. Modifica su Wikidata
  • Felice Mazzu, su calcio.com, HEIM:SPIEL Medien GmbH. Modifica su Wikidata
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie