Federico Mayor

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Federico Mayor Zaragoza

Federico Mayor Zaragoza (Barcellona, 27 gennaio 1934[1]) è un politico spagnolo è stato direttore generale dell'UNESCO dal 1987 al 1999.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Mayor ha ottenuto un dottorato in farmacia dall'Università di Madrid nel 1958. Nel 1963 è diventato professore di biochimica alla Scuola di Farmacia dell'Università di Granada e nel 1968 è stato eletto rettore dell'università, posizione che ha tenuto fino al 1972. L'anno successivo divenne professore di biochimica alla Comunità di Madrid.

Nel 1974 ha cofondato il S.O.C.M.B. (Severo Ochoa Centre of Molecular Biology) all'università autonoma di Madrid.

Durante i 12 anni a capo dell'UNESCO (1987-1999) ha dato nuova vita alla missione dell'organizzazione per promuovere la pace.

Omaggi[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Gran Croce dell'Ordine Civile di Alfonso X il Saggio - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce dell'Ordine Civile di Alfonso X il Saggio
— 1969
Gran Croce dell'Ordine di Carlo III - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce dell'Ordine di Carlo III
— 2 dicembre 1982[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Direttore generale dell'UNESCO Successore Flag of UNESCO.svg
Amadou-Mahtar M'Bow 1987 - 1999 Kōichirō Matsuura
Controllo di autorità VIAF: (EN19708399 · LCCN: (ENn80073626 · ISNI: (EN0000 0001 2277 1808 · GND: (DE119292521 · BNF: (FRcb12107894p (data) · NLA: (EN36526403