Università Complutense di Madrid

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 40°26′57″N 3°43′41″W / 40.449167°N 3.728056°W40.449167; -3.728056

Università Complutense di Madrid
Logo
Stato Spagna Spagna
Città Madrid
Nome latino Universitas Complutensis Matritensis
Motto Libertas Perfundet Omnia Luce
Fondazione 1499
Tipo pubblica
Rettore José Carrillo
Studenti 91 598
Affiliazioni Europaeum, UNIMED
Sito web www.ucm.es
Università Complutense, Rettorato

L'Università Complutense (in spagnolo Universidad Complutense de Madrid) ha sede a Madrid ed è una delle più antiche e prestigiose università spagnole: è membro dell'Europaeum, l'associazione delle dieci principali università europee.

Le sue strutture didattiche sono distribuite fra due campus (quello di Moncloa, nell'omonimo quartiere e quello di Somosaguas, che si trova nel comune di Pozuelo de Alarcón) e un edificio storico sito nella zona di Malasaña.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fu fondata il 20 maggio 1293 come Studium Generale da re Sancho IV di Castiglia ad Alcalá de Henares (in latino Complutum, donde il nome), ma venne elevata al rango di Università da papa Alessandro VI nel 1499.

Nel 1836, per volere della regina Isabella II, la sua sede è stata trasferita a Madrid: Alfonso XIII iniziò nel 1927 la costruzione di un vasto campus universitario (La Moncloa) che venne però in gran parte distrutto nel corso della guerra civile e ricostruito negli anni successivi.

Persone legate all'Università Complutense di Madrid[modifica | modifica wikitesto]

Molte sono le grandi personalità legate alla Complutense. Degli otto vincitori spagnoli del Premio Nobel, ben sette studiarono presso questa università. Anche esponenti della famiglia reale iberica ne furono alunni: Juan Carlos I frequentò corsi singoli di Diritto, Economia e Scienza delle finanze, terminando nel 1961, e sua figlia, l'infanta Cristina, si laureò in Scienze politiche nel 1989.
Ricordiamo poi Dalmacio Negro Pavón, docente e politologo, nominato Ordinario emerito della Complutense.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN143154487 · BNF: (FRcb12193717v (data)