Lluís Martínez Sistach

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lluís Martínez Sistach
cardinale di Santa Romana Chiesa
Mons. Martinez Sistach (30277911963).jpg
Coat of arms of Lluis Martinez i Sistach.svg
Charitas Christi Urget Nos
 
TitoloCardinale presbitero di San Sebastiano alle Catacombe
Incarichi attualiArcivescovo emerito di Barcellona
Incarichi ricopertiVescovo ausiliare di Barcellona
Vescovo di Tortosa
Arcivescovo metropolita di Tarragona
Primate della Corona d'Aragona
Presidente della Conferenza Episcopale Tarraconense
Arcivescovo metropolita di Barcellona
Vicepresidente della Conferenza Episcopale Tarraconense
Gran priore per la Spagna Orientale dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme
 
Nato29 aprile 1937 (81 anni) a Barcellona
Ordinato presbitero17 settembre 1961 dall'arcivescovo Gregorio Modrego y Casaus
Nominato vescovo6 novembre 1987 da papa Giovanni Paolo II
Consacrato vescovo27 dicembre 1987 dal cardinale Narciso Jubany Arnau
Elevato arcivescovo20 febbraio 1997 da papa Giovanni Paolo II
Creato cardinale24 novembre 2007 da papa Benedetto XVI
Firma
Firma de Lluís Martínez i Sistach.svg
 

Lluís Maria Martinez Sistach (Barcellona, 29 aprile 1937) è un cardinale e arcivescovo cattolico spagnolo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È figlio di Juan Martínez Puig, rappresentante, e di María Sistach Masllorens, casalinga. Ha due sorelle.

Ordinato sacerdote il 17 settembre 1961 da Gregorio Modrego y Casaus, arcivescovo-vescovo di Barcellona.

Nel 1967 presso la Pontificia Università Lateranense, a Roma, ha ottenuto la laurea in utroque iure.

Il 20 marzo 1985 è nominato vescovo ausiliare di Barcellona ed eletto vescovo titolare di Aliezira il 6 novembre 1987, ricevendo la consacrazione episcopale il 27 dicembre dello stesso anno dal cardinale Narciso Jubany Arnau.

Il 17 maggio 1991 è eletto vescovo di Tortosa.

Il 20 febbraio 1997 è nominato arcivescovo metropolita di Tarragona.

Dal 15 giugno 2004 è arcivescovo di Barcellona, sede elevata a metropolitana lo stesso giorno.

È creato cardinale nel concistoro del 24 novembre 2007 da papa Benedetto XVI, ricevendo il titolo di San Sebastiano alle Catacombe.

Il 9 aprile 2013 è insignito della Medalla d'Or de la Generalitat de Catalunya.

Il 6 novembre 2015 papa Francesco accoglie la sua rinuncia al governo pastorale dell'arcidiocesi di Barcellona per raggiunti limiti di età.

Il 15 febbraio 2017 papa Francesco gli ha concesso il titolo di avvocato rotale.[1]

Il 29 aprile 2017, al compimento del suo ottantesimo genetliaco, è uscito dal novero dei cardinali elettori.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Gran Priore per la Spagna Orientale e Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme - nastrino per uniforme ordinaria Gran Priore per la Spagna Orientale e Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Concessione del titolo di Avvocato rotale, su press.vatican.va. URL consultato il 16 febbraio 2017.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

- (versione epub)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Controllo di autoritàVIAF (EN88973140 · ISNI (EN0000 0001 1577 2423 · LCCN (ENn81128192 · GND (DE136580319 · BNF (FRcb16570582v (data)