Federazione del Movimento Scout Italiano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
FederScout
Logo Federscout.png
Logo Federscout
Associazione scout
Ambito Italia
Affiliazioni World Federation of Independent Scouts (WFIS)
Data di fondazione 2 febbraio 1986
Fondatore/i AGES; AMIS; ASGE; CNS
Iscritti 25 Associazioni con circa 3000 iscritti.
Presidente Fabiano Mazzarella
Vice presidente Daniele Ceccarelli
Segretario Andrea Sulpasso
Sede
Colle Aurelia 1100 int. 5, Roma
Sito web

La FederScout-Federazione del Movimento Scout Italiano è una federazione che riunisce in Italia Associazioni scout regionali o locali. A livello internazionale aderisce alla World Federation of Independent Scouts (WFIS).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La FederScout nacque il 2 febbraio del 1986 per iniziativa di alcune associazioni scout indipendenti italiane con il nome di Federazione Scautistica Italiana. Le associazioni fondatrici furono: l'Associazione Giovani Esploratori Sardi (AGES) della Sardegna, l'Associazione Scout e Guide d'Europa (ASGE) ed il Centro Nautico Scout (CNS) del Lazio e gli Amici delle Iniziative Scout (AMIS) di Trieste.

Sempre nel 1986 fu creata una Scuola di Formazione Capi a livello federale.

Dal 1987 a gennaio 2008 la FederScout ha aderito alla Confédération Européenne de Scoutisme (CES).

A fine gennaio 2008, a causa della progressiva perdita di Organizzazioni Nazionali Scout aderenti alla CES e quindi per ampliare le occasioni di incontri internazionali dei propri aderenti e rafforzare e riprendere quell'aspetto fondamentale del metodo Scout che è l'Amicizia Internazionale, la FederScout ha aderito alla World Federation of Independent Scouts (WFIS), uscendo dalla CES.

Attualmente la FederScout, aperta a tutte le realtà Scout, conta 25 Associazioni che operano in varie regioni d'Italia.

Il suo simbolo è un giglio bianco con contorno blu ed un trifoglio più piccolo sovrapposto.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

La FederScout persegue finalità di solidarietà e promozione sociale, proponendo la collaborazione fra le Associazioni aderenti, per favorire l'attuazione del Metodo Pedagogico Scout, ideato da Sir Robert Baden-Powell, così come enunciato in tutti i suoi scritti. La FederScout ha una struttura democratica e rispetta l'autonomia e la dignità dei suoi Soci (le Associazioni), la libertà nella modalità di applicazione del Metodo, purché coerente con i suoi Principi Fondamentali, le diverse convinzioni religiose e politiche, ed è dichiaratamente apartitica.

I mezzi per la realizzazione delle sue finalità sono la Formazione dei Capi, le Relazioni Internazionali, l'organizzazione di Attività Tecniche Scout, gli incontri per gli iscritti delle Associazioni Socie e tutto quanto ritenuto necessario per il raggiungimento dei propri fini istituzionali.

La Federazione può accogliere tra i propri Soci Associazioni ubicate in qualsiasi zona del territorio nazionale purché rette da uno statuto nel quale sia esplicitamente dichiarata l'aderenza dell'Associazione stessa ai principi fondamentali del Metodo Scout così come delineati dal fondatore del movimento, Robert Baden-Powell.

(articoli 1, 3 e 4 dello statuto).

Formazione Capi[modifica | modifica wikitesto]

Per la Formazione dei Capi delle unità della Federscout sono organizzati annualmente corsi di formazione della durata tra 7 e 9 giorni, per tutte le branche, dai Castorini ai Rover nonché per Capi Gruppo e Dirigenti associativi.

Il sistema utilizzato nella formazione è quello Gilwell. Chi conclude tutto l'iter di formazione ottiene il Wood Badge.

La responsabilità della formazione è demandata ad un apposito Comitato Formazione Capi, composto dai rappresentanti di tutte le Associazioni, coordinato da un Coordinatore del Comitato stesso e da un Leader Trainer (L.T.).

Attività nazionali ed internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Il Comitato Tecnico Nazionale è l'organo collegiale preposto all'organizzazione delle attività federali per tutte le branche.

In successione vengono normalmente organizzate ogni anno attività per i Rover (Rover moot e Route nazionale), per gli Esploratori/Esploratrici (FederCamp, corsi tecnici di specialità, corsi per Capi pattuglia/squadriglia/equipaggio, etc.) per i Lupetti (CdA e Rupe Nazionale), per i Castorini (Vacanze di Colonia) e per i Capi di tutte le Branche (Indaba annuale).

Per rafforzare l'Amicizia Internazionale e l'Educazione alla Pace, vengono inoltre promossi numerosi momenti di incontro con altre realtà scout all'estero: EuroCamp ogni 4 anni, Workshop, ogni anno in un diverso paese europeo, campi internazionali, incontri di capi, gemellaggi con gruppi in Europa, etc.

Associazioni federate[modifica | modifica wikitesto]

-Associazione Italiana Scout Nautici "ANTARES" - Roma[modifica | modifica wikitesto]

Lo scautismo nautico degli Scout Nautici "Antares" naturalmente ha le stesse finalità dello scautismo terrestre, e cioè la formazione del futuro cittadino. L'associazione è nata nel 1971 ad opera di monsignor Piero Gianti che non aveva trovato in nessuna delle allora esistenti associazioni scout, lo spazio e la comprensione per le esigenze e le competenze particolarissime che richiede una vera attività in acqua con bambini e ragazzi. Inoltre l'Associazione, per volontà del suo fondatore, è aperta a tutti e non ha carattere confessionale. Per gli Antares la nautica non è un'attività a sé, ma ne è l'ispiratrice, la componente essenziale: è l'ambiente fisico-pedagogico attraverso il quale sviluppare nei ragazzi salute e forza fisica, abilità manuale, servizio al prossimo, conoscenza e rispetto della Natura, Spiritualità, e tutte le attività nautiche sono gioco scout a livello dei ragazzi. E come nel "bosco" il ragazzo costruisce con le sue mani quanto gli serve (nei limiti del possibile), così sempre nei limiti del possibile, lo scout nautico Antares costruisce, con le proprie mani, quanto gli occorre per le attività nautiche (come canoe, barche a vela, ecc.) ed impara e sa usare questi strumenti. Dal 1992 fa parte della FederScout. Presidente: Gherardo Guasconi

-Associazione Scautistica Europea - ASE - Roma[modifica | modifica wikitesto]

L'Associazione Scautistica Europea è stata fondata nel 1998 e si basa sulla tradizione cattolica dell'ASCI e di monsignor Nobels. Ha aderito alla FederScout fin dal suo nascere (1998). L'Associazione è stata fondata in seguito al distacco di due Gruppi dalla Nuova ASCI ed ha ripreso il simbolo della ASGE. Presidente: Roberto Calindro.

-Associazione Soccorritori Italiani Scout - A.S.I.SCOUT (CR)[modifica | modifica wikitesto]

L'Associazione Soccorritori Italiani Scout è una Onlus a carattere regionale ed opera prevalentemente in Lombardia. È un'Associazione apolitica, apartitica ed aconfessionale, che applicando i Principi Fondamentali del Metodo Scout ha finalità di solidarietà e di rendere un servizio di volontariato per situazioni di bisogno del singolo o della collettività in particolare nei settori della Protezione Civile e dell'antincendio, avendo però sempre come obiettivo l'educazione dei propri iscritti affinché diventino dei buoni cittadini. L'A.S.I.-SCOUT Onlus opera principalmente nella zona di Pandino (CR) e dispone di una propria casa di caccia a Fuipiano Valle Imagna (BG) con 50 posti letto. Dopo una lunga permanenza in altre organizzazioni nel 2004 sono diventati indipendenti e dal 13 novembre 2004 fanno parte della FederScout. L'A.S.I.-SCOUT Onlus collabora con enti ed istituzioni del territorio a livello locale svolgendo servizi civili. Cura in particolare "Il Bosco di Vanzago" (MI) oasi del WWF. Presidente: Arnaldo Bastia

-Associazione Giovani Scout - AGISCOUT - Bisceglie (BT)[modifica | modifica wikitesto]

L'Associazione Giovani Scout di Bisceglie (Bari) è aderente alla FederScout dal 10 ottobre 1998 ed il gruppo originario è stato fondato negli anni sessanta. Affianca alla pratica attiva del Metodo Scout tradizionale, l'espletamento di un servizio pubblico di vigilanza e guida ai siti archeologici della regione Puglia, con un occhio più attento ed una conoscenza più approfondita delle grotte di Santa Croce a Bisceglie, che da decenni sono scavate, curate e rese fruibili ad un vasto pubblico di studenti e studiosi dal costante impegno di tutti gli scout del gruppo. I giovani iscritti vengono sensibilizzati alla conoscenza ed alla tutela del patrimonio artistico – culturale archeologico della regione, con un particolare riferimento a quanto esiste intorno alla zona di Bari e di Bisceglie. Tra le varie attività ogni anno l'Associazione rappresenta a Bisceglie un presepio vivente. Presidente: Mimmo Rana.

-Associazione Giovani Esploratori Sardi - Boy Scouts de Sardigna - AGES - Cagliari[modifica | modifica wikitesto]

L'Associazione Giovani Esploratori Sardi (A.G.E.S.) – Boy Scouts de Sardigna – ONLUS nasce nell'aprile del 1979 a Cagliari, su iniziativa di un gruppo di capi provenienti dal C.N.G.E.I., e da un gruppo di simpatizzanti (genitori e non) interessati allo scautismo. L'intendimento dei fondatori era quello di offrire una alternativa alle associazioni nazionali, l'una dichiaratamente confessionale l'altra laica. L'apertura a tutte le confessioni religiose, con l'impegno di promuovere la crescita spirituale consapevole dei ragazzi è tutt'oggi una caratteristica saliente dell'A.G.E.S., come pure lo è l'estraneità a qualunque schieramento politico o partitico, pur promuovendo contenuti educativi che sono, in senso generale, anche politici. Nel 1986 l'A.G.E.S. fonda, con altre realtà scout locali, la FederScout. Nel 1994 si aggiunge alle tre branche originarie previste da B.-P. la branca Castori, per bambini dai 5 ai 7 anni. La sperimentazione di tale metodo è un successo ormai riconosciuto a livello federale. Attualmente l'A.G.E.S. conta dieci gruppi attivi suddivisi in tre zone. Peculiare caratteristica dell'A.G.E.S. è quella di tutelare e favorire lo sviluppo del patrimonio culturale del popolo sardo, anche attraverso la pubblicazione e, comunque, la diffusione di detto patrimonio. Presidente: Cristina Rulli. Capo Scout: Cristiano Cuzzeri

-Associazione Veneta Scout Cattolici - AVSC - Padova[modifica | modifica wikitesto]

L'AVSC, Associazione Veneta Scout Cattolici è un'associazione scout veneta nata nel 1975 a Padova. Attualmente conta circa 450 iscritti. Le unità sono prevalentemente miste, secondo il principio della coeducazione. L'AVSC è presente nella provincia di Padova con gruppi nei comuni di Padova, Abano Terme, Ponte San Nicolò, Mestrino (Lissaro). Dal 2004, inoltre, è entrato a far parte dell'Associazione anche il gruppo scout di Valdobbiadene (TV). Ha aderito alla FederScout dal 1º ottobre 1990.

-Giovani Esploratori Lombardi - GEL - Milano[modifica | modifica wikitesto]

Di tradizione prettamente laica, l'Associazione Giovani Esploratori Lombardi è formata da vari gruppi nella zona di Milano. Dispone di un'ampia ed attrezzata base fissa nel cuore di Milano, in una zona immersa nel verde. Ha aderito alla FederScout nel 1996.

Fondatore e Presidente: Primo Marinello.

-Associazione Scout Madonna del Rosario - Villacidro (CA)[modifica | modifica wikitesto]

Legge e promessa

La legge degli Scout Madonna del Rosario è la seguente:

  1. Lo Scout è di parola
  2. Agisce con lealtà
  3. Attua un servizio disinteressato
  4. Offre la sua amicizia a tutti
  5. È tollerante e rispetta le opinioni altrui
  6. Rispetta e protegge la natura
  7. È coscientemente disciplinato
  8. Mantiene il proprio controllo in tutte le occasioni
  9. Ama la semplicità, è laborioso e perseverante
  10. È puro nei pensieri e corretto nel comportamento

La promessa è la seguente:

  • Prometto sul mio onore
  • Di fare del mio meglio per compiere il mio dovere verso Dio, la famiglia, la comunità
  • E di osservare la legge scout.
Suddivisione in branche
Nome branca Fascia d'età

castori

5-7

lupetti

8-10

esploratori/guide

11-15

rover/scolte

16-21

L'associazione Scout Madonna del Rosario Villacidro è un'associazione locale, da oltre trent'anni fortemente radicata nel territorio. Si è affiliata alla FederScout nel 2005.

L'attività del primo nucleo iniziò nell'ottobre 1981, nella Parrocchia Madonna del Rosario e nel giugno 1982 viene ufficialmente aperto il gruppo A.G.E.S. Villacidro I. Dopo alcuni anni di collaborazione con l'A.G.E.S. venne intrapreso un percorso più autonomo come Gruppo Scout parrocchiale.

Nel dicembre 1998 venne fondata l'ONLUS "Scout Madonna del Rosario Villacidro", che per statuto adotta la metodologia scout come metodo educativo e formativo per i bambini, ragazzi e giovani, verso i quali è orientata tutta l'attività e l'esistenza stessa dell'associazione.

I primi anni sono state effettuate varie attività di gemellaggio con una comunità dell'Honduras, con relativa raccolta di fondi. Nell'anno 2000 venne iniziata una collaborazione con l'O.S.V.I.C. (Organismo Sardo di Volontariato Internazionale Cristiano) col finanziamento di adozioni a distanza, scavo di pozzi e in seguito progetti sempre più ampi relativi all'acqua potabile, necessità indispensabile nella Guinea Equatoriale, e progetti relativi al sostegno della figura della donna e dei minori. Questa collaborazione, ancora attiva, è di grande aiuto nel cercare di comunicare ai ragazzi l'importanza della fratellanza tra i popoli.

Nel 2005 grazie anche ad una nuova collaborazione con l'Associazione Giovani Esploratori Sardi (AGES), si è proceduto all'iscrizione alla FederScout, avendo così una maggiore possibilità di formazione per i capi e attività di interscambio e confronto per i ragazzi. Presidente: Loru Sandro

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

L'uniforme dell'associazione è formata da un jeans blu, camicia color kaki e maglione verde. Altri elementi vengono aggiunti a seconda della unità di appartenenza (ad esempio il basco per i rover e le scolte, e il cappellone per i capi). L'uniforme è completata, per tutte le unità, dai distintivi e dal fazzolettone di gruppo, di colore arancione e bianco, che ognuno riceve al completamento di tappe del Sentiero Scout.

-Fondazione Scout Firenze 1° "Marliani Silvano" - Firenze[modifica | modifica wikitesto]

Nata a Firenze nel 2004 come Associazione Scout indipendente è di ispirazione cristiana. Ha aderito alla FederScout nel novembre 2007.

Presidente: Andrea Balistreri.

-Associazione Giovani Esploratori ed Esploratrici Apuani (A.G.E.A.) - Massa[modifica | modifica wikitesto]

L'associazione è nata a Massa Carrara nel 1990. Ha fatto parte del CNGEI fino al 2007. Si è poi costituita in associazione scout locale ed ha aderito alla FederScout. Il metodo dell'AGEA si articola su quattro branche miste, divise per fasce d'età: i cuccioli (bambini e bambine dai 4 ai 7 anni), i lupetti, bambini e bambine dai 7 agli 11 anni; gli esploratori/trici, ragazze e ragazzi dagli 11 ai 16 anni, e i rover, dai 16 ai 19 anni. Attualmente fanno parte dell'A.G.E.A. una muta di cuccioli, due branchi di lupetti, due reparti di esploratori e una compagnia di rover. Nelle attività è costante il riferimento ai libri di Baden-Powell ("Il manuale dei Lupetti", "Scautismo per Ragazzi" e "Il libro dei Capi", nonché i Libri di Rudyard Kipling, "Il libro della Giungla" e "Kim"). Dal settembre 2013, non ritenendo adeguato il metodo castori, l'Agea sta sperimentando un metodo formativo propedeutico alla branca lupetti, per i bambini dai 4 ai 7 anni, denominato "La Muta dei Cuccioli". La Promessa Scout A.G.E.A.:

Prometto sul mio onore di fare del mio meglio
per compiere il mio dovere verso Dio, la mia famiglia e il mio paese,
per aiutare il prossimo in ogni circostanza,
per osservare la Legge Scout.

Per la formazione Capi l'AGEA organizza dei corsi di formazione basale a carattere associativo articolati in 5-6 giornate su argomenti specifici, e partecipa ai corsi di Formazione di 1º e 2º livello organizzati dalla FederScout. L'AGEA è iscritta all'albo del volontariato della Regione Toscana e dal maggio 2012 fa parte della Protezione Civile regionale, ove sta specializzandosi nella logistica. La sede principale dell'associazione si trova nel comune di Massa, ha una sede nel comune di Montignoso e una base in località Cinquale, ove si svolgono attività naturalistiche grazie alla vicinanza del Lago Di Porta, e di approccio alla canoa sul fiume Versilia. L'associazione gestisce una casa scout aperta alle altre associazioni in località Chiesa di Rossano (Zeri). Gestisce inoltre il campo sportivo delle Cà di Cecco in località Altagnana (Massa). Oltre alle attività scout l'A.G.E.A. organizza un'iniziativa estiva nominata "Giocalestate" rivolta ai bambini e le bambine del territorio, giunta quest'anno alla terza edizione. Collabora inoltre con altre associazioni in iniziative di solidarietà e di salvaguardia ambientale (ANLAIDS, Colletta Alimentare, Lega Ambiente, Comunità Giovanni XXIII e altre). Pubblica inoltre un bollettino informativo di cultura scout intitolato "Esplorando".

Presidente: Antonietta Bertuccelli

-Gruppo Promotore Scout Pietrasanta - Pietrasanta (LU)[modifica | modifica wikitesto]

Il Gruppo nasce il 22 ottobre 1995 come settore dell'U.O.E.I. sulla base della vasta esperienza scout dei suoi fondatori ed è suddiviso nelle tre branche tradizionali del metodo. Il Gruppo è entrato in contatto con la FederScout nella Primavera del 2008 e nel novembre è stato ammesso quale socio.

Presidente: Angelo Benassi

-Gruppo Scout - Il Gabbiano Jonathan - Monticello Conte Otto (VI)[modifica | modifica wikitesto]

Il Gruppo nasce nel Comune di Monticello Conte Otto (Vicenza) nel 1991. Ha mosso i primi passi in AGESCI rendendosi poi indipendente. Ha tutte le Branche ed è fortemente radicato nel territorio. Ha aderito alla FederScout nel novembre 2008.

Presidente: Paolo Banterle

-Associazione Gruppo Scout Albalonga 1 - Albano (RM)[modifica | modifica wikitesto]

L'Associazione è nata ad Albano (Roma) nel 2008. Svolge anche interessanti attività di promozione del Metodo Scout in Kosovo.

-Associazione Gruppo Scout d'Italia (ASdI) - Artena (RM)[modifica | modifica wikitesto]

L'associazione nasce nel 2012 a Segni (successivamente chiuso) e ad Artena. Per conoscere la nostra storia e molto altro: [1]

-Associazione Scout San Giorgio - Trieste[modifica | modifica wikitesto]

L'Associazione Scout San Giorgio (ASSG) di Trieste è nata verbalmente tramite accordo tra i suoi soci fondatori, nel mese di ottobre 1996 a sostegno, promozione e sviluppo esclusivo delle attività svolte dal 4º Gruppo "San Giorgio" della Sezione di Trieste del CNGEI, operante a Trieste ininterrottamente dall'immediato dopoguerra in poi. I suoi capi, adulti, genitori ed amici del Gruppo, che per anni hanno sostenuto in tutte le forme possibili le iniziative proposte e messe in atto dal gruppo "San Giorgio", hanno infine deciso nel febbraio del 2005 di registrare ufficialmente l'associazione che di fatto operava già da 8 anni, silenziosamente e del tutto volontariamente. L'associazione è iscritta agli albi provinciali e regionali delle Associazioni di Volontariato, ed è un'associazione ONLUS. Il 19 novembre 2011 l'associazione è entrata a far parte come socio aggregato nella FederScout, e dall'autunno 2013 come socio effettivo.

Presidente: Andrea Sulpasso

Capo Gruppo: Daniela Busetti

-Associazione Amici delle Iniziative Scout - AMIS - Trieste[modifica | modifica wikitesto]

È una delle quattro Associazioni che nel 1986 hanno fondato la FederScout.

-Associazione Busto 33 - Busto Arsizio (MI)[modifica | modifica wikitesto]

Associazione nata nel 2015 e subito entrata in FederScout.

-Associazione GSI - Ariano Irpino (AV)[modifica | modifica wikitesto]

Associazione nata nel 2013 e subito dopo entrata in FederScout.

-Associazione G.S.V. - VILLASOR (CA)[modifica | modifica wikitesto]

-Associazione Scout Ranger - NONANTOLA (MO)[modifica | modifica wikitesto]

-Associazione A.R.E.S. - DECIMOMANNU (CA)[modifica | modifica wikitesto]

-Associazione A.R.S. - PADOVA[modifica | modifica wikitesto]

-Associazione A.S.C.A.R. - MARINO (RM)[modifica | modifica wikitesto]

-Associazione G.S.I. - LUCERA (FG)[modifica | modifica wikitesto]

-Associazione O.S.A. - POTENZA[modifica | modifica wikitesto]

-Associazione Phoenix - LANDRIANO (MI)[modifica | modifica wikitesto]

Associazioni non più esistenti[modifica | modifica wikitesto]

Centro Nautico Scout - CNS[modifica | modifica wikitesto]

AP SCOUT (Aaronic Priesthood - Scouts del Sacerdozio di Aronne)[modifica | modifica wikitesto]

Boy Scouts of Italy - BSI - Civitavecchia[modifica | modifica wikitesto]

Associazione Scout Damanhur Italia - Baldissero Canavese[modifica | modifica wikitesto]

Movimento Scout Cattolici - M.S.C. - Ficarazzi[modifica | modifica wikitesto]

Associazione Gruppo Scout Indipendenti (GSI) - Manfredonia[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo Scout Vicenza - Vicenza[modifica | modifica wikitesto]

Scout Nautici Cattolici "SIRIO" - Roccella Jonica[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]


Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]