Reparto (scout)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il reparto o riparto è nello scautismo quell'unità che raccoglie alcune pattuglie o squadriglie di ragazzi e/o ragazze[1] dai dodici ai sedici anni detti Esploratori i primi e Guide (o Esploratrici) le seconde.

Organizzazione[modifica | modifica sorgente]

Il reparto è un insieme di pattuglie o di squadriglie e non viceversa, ciò significa che esse, singolarmente, sono più importanti del reparto stesso.

Il reparto viene gestito congiuntamente dai capi (adulti) e dai capi pattuglia o capi squadriglia, a seconda delle varie associazioni scout, ma organizzate in modo similare nelle loro funzioni.

Terminologia[modifica | modifica sorgente]

Baden-Powell usò il termine Troop per indicare un reparto di Esploratori, e Company per indicare un reparto di Guide.

I Ragazzi Esploratori Italiani (REI) ed il Corpo Nazionale Giovani Esploratori ed Esploratrici Italiani (CNGEI) tradussero troop con reparto. L'Associazione Scouts Cattolici Italiani (ASCI) preferì invece riparto poiché riteneva che il primo termine avesse una connotazione troppo militarista e probabilmente per differenziarsi dal CNGEI; l'ASCI fu imitata in questo dall'Associazione Guide Italiane (AGI). Alla fusione fra queste due associazioni, l'Associazione Guide e Scouts Cattolici Italiani (AGESCI) mutò il termine in reparto. Il termine riparto fu mantenuto invece dagli Scouts d'Europa (AIGSEC-FSE) e successivamente, da altre associazioni che si rifanno ad alcuni aspetti della tradizione ASCI.

Nei reparti nautici la terminologia è differente.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ La composizione varia a seconda dell'associazione di appartenenza, in alcuni casi si hanno pattuglie miste

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]