Famiglia di Milwaukee

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Famiglia di Milwaukee
Nomi alternativiFamiglia Balistrieri
Area di origineMilwaukee
Aree di influenzaArea metropolitana di Milwaukee
Periodo1918 - in attività
BossPeter Picciurro
AlleatiChicago Outfit, famiglia Bonanno e altre famiglie del Midwest
AttivitàGioco d'azzardo, traffico di droga, usura, scommesse sportive, racket, prostituzione, rapina, corruzione, contrabbando, estorsione, riciclaggio di denaro

La famiglia di Milwaukee o famiglia Balistreri è una famiglia mafiosa con sede a Milwaukee, nel Wisconsin. Viene considerata un ramo della Chicago Outfit.

Il suo capo più influente era Frank Balistreri, che era coinvolto nella "scrematura" dei casinò di Las Vegas. La famiglia oggi è quasi estinta e Frank Balistreri è morto nel 1993, lasciando alla Chicago Outfit il controllo di alcuni racket della zona.

Boss[modifica | modifica wikitesto]

  • 1918-1921 — Vito Guardalabene — morto per cause naturali il 6 febbraio, 1921[1]
  • 1921-1927 — Peter Guardalabene[1]
  • 1927 — Joseph Amato — morto per cause naturali il 28 marzo 1927.[1]
  • 1927-1949 — Joseph Vallone
  • 1949-1952 — Salvatore "Sam" Ferrara
  • 1952-1961 — John Alioto[1]
  • 1961-1993 — Frank "Mr. Big" Balistrieri — in carcere dal 1967 al giugno 1971.
    • Acting 1967-1971 — Joseph "Joey Bal" Balistrieri Sr
    • Acting 1983-1993 — Peter "Pete Bal" Balistrieri[1]
  • 1993-1997 — Peter "Pete Bal" Balistrieri — morto per cause naturali il 17 agosto 1997 [1]
  • 1997–2014 — Joseph "Joe Camel" Caminiti morto nel gennaio 2014.[1]
  • 2014- Peter 'pitch' Picciurro
  • Boss Peter 'pitch' Picciurro

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g Jay C. Ambler. "Milwaukee, WI Crime family" (2000) Rick Porrello's American Mafia.com

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]