Exsanguinotrasfusione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

La exsanguinotrasfusione, detta anche trasfusione sostitutiva, è una serie continua di trasfusioni volta ad ottenere il ricambio pressoché completo del sangue del ricevente con quello del donatore.

Nella maggior parte dei casi si applica nella eritroblastosi fetale, un'anemia emolitica isommune che colpisce i neonati per incompatibilità Rh- o in alcuni casi di iperbilirubinemia ereditaria ad esordio neonatale.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina