Plasma fresco congelato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il plasma fresco congelato (PFC) è un emoderivato ottenuto dal plasma, la parte liquida del sangue intero.[1] È composto da una complessa miscela di acqua, proteine, carboidrati, grassi e vitamine.[2] È incluso nell'elenco dei medicinali essenziali dell'Organizzazione mondiale della sanità, i medicinali più sicuri ed efficaci necessari in un sistema sanitario.

Il plasma fu utilizzato per la prima volta durante la seconda guerra mondiale. È usato per trattare patologie in cui vi sono scarsi fattori della coagulazione (INR > 1,5) o bassi livelli di altre proteine del sangue.[2][1] Può anche essere usato come fluido sostitutivo nelle procedure di plasma exchange.[3][4]

L'uso di plasma compatibile AB0, sebbene non necessario, può essere preferibile.[5][6]

Viene somministrato mediante lenta somminstrazione endovenosa.[4]

Gli effetti collaterali includono nausea e prurito.[1] Raramente ci possono essere reazioni allergiche, coaguli di sangue o infezioni.[2][1] Non è chiaro se l'uso durante la gravidanza o l'allattamento sia sicuro per il bambino.[4] È necessario prestare maggiore attenzione alle persone con deficit di proteina S, deficit di IgA o insufficienza cardiaca.[4]

Esistono anche altre versioni tra cui il plasma congelato entro 24 ore dalla flebotomia (FP24), il plasma privo di crioprecipitato, e plasma inattivato con solvente-detergente.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d BNF 69 : British national formulary., ISBN 978-0-85711-156-2, OCLC 906247142. URL consultato il 3 maggio 2020.
  2. ^ a b c d Shaz, Beth,, Hillyer, Christopher D., e Abrams, Charles Samuel,, Transfusion medicine and hemostasis : clinical and laboratory aspects, Second edition, ISBN 978-0-12-397788-5, OCLC 849351989. URL consultato il 3 maggio 2020.
  3. ^ (EN) Joseph Schwartz, Anand Padmanabhan e Nicole Aqui, Guidelines on the Use of Therapeutic Apheresis in Clinical Practice-Evidence-Based Approach from the Writing Committee of the American Society for Apheresis: The Seventh Special Issue: Therapeutic Apheresis-Guidelines 2016, in Journal of Clinical Apheresis, vol. 31, n. 3, 2016-06, pp. 149–338, DOI:10.1002/jca.21470. URL consultato il 3 maggio 2020.
  4. ^ a b c d (EN) Plasma Intravenous Advanced Patient Information, su Drugs.com. URL consultato il 3 maggio 2020.
  5. ^ Sikka, Paul,, Beaman, Shawn T., e Street, James A.,, Basic clinical anesthesia, ISBN 978-1-4939-1737-2, OCLC 907238318. URL consultato il 3 maggio 2020.
  6. ^ Aglio, Linda S.,, Lekowski, Robert W., e Urman, Richard D.,, Essential clinical anesthesia review : keywords, questions and answers for the boards, ISBN 978-1-139-58400-5, OCLC 903959141. URL consultato il 3 maggio 2020.