Autotrasfusione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

L'autotrasfusione è una procedura di trasfusione, definita autologa, in cui si preleva il sangue da un paziente al fine di trasfonderlo allo stesso paziente in caso di necessità: il donatore e il ricevente sono la stessa persona.[1]

È una tecnica utilizzata per evitare la trasfusione di sangue proveniente da un’altra persona.[2]

In passato era praticata per ottenere presunte stimolazioni delle difese immunitarie o per migliorare le prestazioni atletiche.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Autotrasfusione - Fresenius Kabi Italy, su www.fresenius-kabi.com. URL consultato il 19 novembre 2020.
  2. ^ autotrasfusione, in Enciclopedia della scienza e della tecnica, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 2007-2008.
  3. ^ autotrasfusione, in Dizionario di medicina, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 2010.
Medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina