Ermanno Guarneri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ermanno Guarneri

Ermanno Guarneri, conosciuto come Gomma (Cremona, ...), è uno scrittore, editore e conduttore radiofonico italiano.

È attivo dal 1980 nella prima scena punk milanese[1], e dal 1984 è assistente di Primo Moroni, collaborando con la Libreria Calusca di Milano e gestendo una distribuzione di materiale autoprodotto punk in Italia. Attivo anche in radio per la creazione dei primi circuiti nazionali sulla autoproduzione.[2]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Guarneri mentre consulta Wikipedia

Nel 1987 fonda la rivista cyberpunk Decoder[3] e nel 1988 la casa editrice Shake edizioni.

Dal 1989 fino alla sua chiusura (1997) è sysop del servizio telematico amatoriale DECODER BBS, una delle prime bacheche elettroniche in Italia che ha lottato per la libertà di informazione telematica insieme al network indipendente Cybernet.

Ha collaborato a "Go-Kart" andata in onda su Rai 2 e dedicata alle nuove tecnologie nel 1996[4]; a partire dal 1997 fa parte del gruppo di autori del programma televisivo MediaMente, in onda su Rai3.

È co-traduttore di Microservi e Fidanzata in coma di Douglas Coupland, di Vere allucinazioni di Terence McKenna e di Hackers. Gli eroi della rivoluzione informatica di Steven Levy.

Ha insegnato fino al 2011 Diritto dell'informazione e della comunicazione digitale ed Interaction Design alla Scuola di Nuove Tecnologie dell'Arte dell'Accademia di Belle Arti di Carrara.

Attualmente lavora nel campo multimediale e del web ed insegna Teoria e metodo dei Mass media presso lo IED di Milano e la Civica Scuola di Cinema di Milano. È citato nei ringraziamenti del romanzo di Roberto Saviano Zero Zero Zero, 2013, per il supporto digitale dato al romanziere.[5]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Marco Philopat, Costretti a sanguinare, Einaudi
  2. ^ Sergio Ferrentino, Vedi alla voce Radio Popolare , Garzanti, Milano, 2006,
  3. ^ Klaus Maeck, Muscha, Decoder (DVD), extra content, Cobraside, CA, Usa, 2010,
  4. ^ http://www.youtube.com/watch?v=j0OtK4Vsle4&feature=share&list=UU6bfk90n1XA6g0tHgeuFxqA clip da You Tube
  5. ^ Roberto Saviano, Zero Zero Zero, Feltrinelli, Milano 2013, cit. p. 413

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Questo è il mio sangue, documentario intervista a Gomma ed Atomo contenuto nel DVD "Punk. Creatività e rabbia" (2006, Shake edizioni).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]