Episodi de I Soprano (quarta stagione)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: I Soprano.

Ralph Cifaretto e Tony Soprano durante la quarta stagione della serie

La quarta stagione de I Soprano è andata in onda negli USA dal 15 settembre all'8 dicembre 2002 sulla rete HBO. In Italia è stata trasmessa su Canale 5 dal 28 giugno al 21 settembre 2004.

Titolo originale Titolo italiano Prima TV USA Prima TV Italia
1 For All Debts Public and Private Debiti pubblici e privati 15 settembre 2002 28 giugno 2004
2 No Show Meadow figlia ribelle 22 settembre 2002 5 luglio 2004
3 Christopher Orgoglio italiano 29 settembre 2002 12 luglio 2004
4 The Weight L'offesa 6 ottobre 2002 19 luglio 2004
5 Pie-O-My L'informatrice 13 ottobre 2002 26 luglio 2004
6 Everybody Hurts Sensi di colpa 20 ottobre 2002 2 agosto 2004
7 Watching Too Much Television Cinici idealisti 27 ottobre 2002 9 agosto 2004
8 Mergers and Acquisitions Donne e cavalli 3 novembre 2002 16 agosto 2004
9 Whoever Did This Sbagli imperdonabili 10 novembre 2002 23 agosto 2004
10 The Strong, Silent Type Schiavo dell'eroina 17 novembre 2002 30 agosto 2004
11 Calling All Cars Finale d'analisi 24 novembre 2002 6 settembre 2004
12 Eloise Ritorsioni 1º dicembre 2002 13 settembre 2004
13 Whitecaps Scene da un matrimonio 8 dicembre 2002 21 settembre 2004

Debiti pubblici e privati[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Carmela inizia a preoccuparsi della situazione finanziaria della famiglia dopo aver visto Angie, vedova di Big Pussy Bonpensiero, costretta a fare la rappresentante in un supermercato. Inizia così a pressare Tony per avere qualche garanzia, nel caso il marito venisse incriminato o ucciso; Tony a sua volta bacchetta i suoi uomini per aver maggiori entrate. Paulie, finito in carcere per possesso d'arma da fuoco, cerca di avvicinarsi a Johnny Sack di New York. Tony confida alla Melfi di essere preoccupato per il suo futuro; incoraggia così Christopher (suo ipotetico erede) a prendere maggiori iniziative: gli commissiona così l'omicidio di un poliziotto, a suo dire killer di suo padre Dickie. Nel frattempo, Janice Soprano è attratta da Ralph Cifaretto e Adriana La Cerva è seguita a sua insaputa da Deborah, agente dell'FBI in borghese che si finge sua amica.

Meadow figlia ribelle[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Carmela rimprovera la figlia Meadow per il suo rendimento scolastico e per aver passato l'estate a oziare; la ragazza in tutta risposta le dice di volersi prendere un anno sabbatico dall'università per girare l'Europa. Tony scopre la relazione tra la sorella Janice e Ralph Cifaretto, che frequenta la donna per fare carriera all'interno della famiglia. Christopher durante una riunione viene designato capomandamento in sostituzione di Paulie, che si trova in carcere; Patsy si considera scavalcato e si mette contro al ragazzo, con la complicità di Silvio. Adriana confida a Deborah di non poter avere figli; Christopher è infastidito dalla continua presenza della nuova amica di Adriana e trova il modo di mettere contro e far allontare le due ragazze, vanificando così il lavoro da infiltrata di Deborah; l'FBI allora avvicina direttamente Adriana proponendole un accordo.

  • Note: 41º episodio della serie

Orgoglio italiano[modifica | modifica wikitesto]

Michael Imperioli, sceneggiatore dell'episodio 42

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'imminente ricorrenza del Columbus Day ripropone la consueta protesta dei nativi americani, che accusano l'esploratore italiano di aver dato il via ad un genocidio. Silvio si oppone con tutte le sue forze alle contro-parate e rivendica l'orgoglio di essere italoamericano, con il supporto di quasi tutto il clan dei DiMeo: Tony osserva dall'esterno la situazione ed entra malvolentieri nei vari guai che accadono (risse, minacce di ritorsione, mediazioni varie). Nel frattempo accadono due importanti avvenimenti: inizia il processo a Corrado e in un incidente stadale muore Karen, moglie di Bobby Bacala: inconsolabile, Bobby riceve le attenzioni di Janice che scarica Ralph Cifaretto appena questi tenta di andare ad abitare a casa sua.

L'offesa[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La battuta di Ralph Cifaretto sul peso della moglie di Johnny Sack scatena una serie di tragiche conseguenze: il boss di New York pesta a sangue uno sgherro dei Di Meo solo perché lo vede sorridere in un bar. Tony cerca di fare da paciere tra Johnny e Ralph, inutilmente. Lo stesso boss di Johnny, Carmine Lupertazzi, implicitamente scarica il suo sottoposto, stanco di una faida nata per una questione non attinente al denaro, lasciandone a Tony il destino. Johnny però improvvisamente decide di accettare le scuse di Ralph, solo perché si rende conto che sua moglie in verità non sta rispettando la sua dieta. Quindi revoca l'ordine di omicidio nei confronti di Ralph ed evita egli stesso, inconsapevolmente, la morte. Nel frattempo Carmela si infatua di Furio Giunta durante un ballo alla festa di inaugurazione della casa di quest'ultimo .

L'informatrice[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Adriana teme che Tony possa venire a conoscenza della sua collaborazione con l'FBI; i membri del clan sono di casa nel suo locale, il Crazy Horse, dove la ragazza assiste al pestaggio di un uomo da parte di Cristopher, Furio e Silvio. Spaventata per sé e il suo fidanzato, chiede a Christopher di mollare tutto e trasferirsi in California. Janice si prende cura di Bobby Baccalieri e lo convince a tornare a lavorare per Corrado, imputato in un processo per racket. Tony non asseconda gli investimenti finanziati propostigli da Carmela, preferendo scommettere alle corse sul cavallo di Ralph.

  • Note: 44º episodio della serie

Sensi di colpa[modifica | modifica wikitesto]

Jean-Hugues Anglade

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Christopher, mentre si sta iniettando l'ennesima dose di eroina, viene chiamato d'urgenza da Tony: il boss vuole che sia lui il suo erede futuro nella Famiglia e gli ordina di fare da intermediario tra i caporegime. Tornato a casa, Tony apprende da Carmela che Gloria Trillo, la sua ex amante, si è impiccata. Travolto dai sensi di colpa, dopo aver attaccato la dott. Melfi per averlo tenuto all'oscuro del fatto, inizia, per reazione, a dispensare favori a destra e manca. In particolare, insiste per farsi coinvolgere da Artie Bucco in un prestito da 50 000 dollari per un nebuloso affare d'importazione di vino dalla Francia. La cosa va a rotoli ben presto, per l'inadeguatezza di Artie a comportarsi da criminale provetto.

Cinici idealisti[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Paulie esce di galera e Tony si adopera per rendergli la vita facile nel suo rientro. Mentre tra Carmela e Furio continua il palese flirt, Adriana, credendo che la legge dia alle mogli la facoltà di non testimoniare contro il proprio marito, cerca di convincere Chris a sposarsi, dopo avergli rivelato di non poter avere figli. Per il debole Chris la notizia è devastante e si rifugia ancor di più nella droga. L'FBI si interessa della cosa e l'agente Senseverino contatta Adri mettendole fretta e paura. Tony e Ralph entrano in una speculazione immobiliare suggerita da Brian Cammarata: viene coinvolto il consigliere Ronald Zellman che si scopre avere una relazione con l'ex fiamma di Tony, Irina. Quando Tony lo viene a sapere i rapporti tra i due si guastano, nonostante il buon esito dell'affare.

Donne e cavalli[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Paulie porta la madre alla Casa di Riposo Green Grove, dove però non è ben accolta da alcune "amiche" che la emarginano: si trova così costretto a prendere la situazione di petto, e fa riempire di botte il figlio di una delle donne. Nel frattempo, Ralph presenta a Tony la sua nuova fiamma, Valentina: la ragazza, italo-cubana, fa subito colpo su Tony e i due presto finiscono a letto. Valentina confida a Tony che Ralph è un pervertito e che i due non fanno sesso in modo “normale”. Furio si reca a Napoli al funerale del padre, e confida allo zio, anch'egli invischiato nella mafia, la sua attrazione verso Carmela, che sembra ormai corrisposta. Carmela, da parte sua, dopo aver trovato un'unghia finta di Valentina tra gli indumenti di Tony non riesce a far finta di niente di fronte all'ennesimo tradimento del marito, e si "vendica" sottraendo a Tony quarantamila dollari dal contenitore in giardino.

  • Note: 47º episodio della serie

Sbagli imperdonabili[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

All'uscita da un'udienza, zio Junior rotola giù per le scale del tribunale e subisce una commozione cerebrale: Tony cerca di approfittare della situazione per mandare a monte il processo. Nel frattempo Justin, il figlio di Ralph, giocando con un amico viene colpito da una freccia e finisce in coma. Il padre non si dà pace. In un momento di confidenze, Tony rivela a Ralph di frequentare la sua ex, Valentina: Ralph sembra infischiarsene, ma di lì a poco avviene un incendio alle scuderie dove perde la vita Pie-O-My, il cavallo da corsa che Tony mantiene in società con Ralph, e Tony sospetta subito che ci sia Ralph dietro l'incidente. Così lo affronta di petto; tra i due nasce una colluttazione che termina con il soffocamento di Ralph ad opera di Tony. Successivamente Tony chiama il nipote Christopher con il quale poi occulterà il cadavere di Ralph.

  • Note: 48º episodio della serie

Schiavo dell'eroina[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Christopher, strafatto di eroina, uccide accidentalmente il cane di Adriana. In seguito, mentre è in cerca di droga, viene rapinato e malmenato da degli spacciatori; rientrato a casa malconcio, Adriana prova ad aiutarlo mostrandogli l'opuscolo di una comunità di recupero ma il fidanzato reagisce violentemente picchiandola, poi esce a procurarsi altra droga. Tony e il resto della famiglia organizzano una seduta con Chris per affrontare il problema, ma in breve l'incontro degenera in una rissa; esasperato dalla condotta del nipote, Tony lo obbliga ad entrare in una comunità per disintossicarsi. La scomparsa di Ralph allarma gli altri membri del clan i quali, convinti che sia stato Tony a farlo fuori, iniziano a temere per la propria incolumità. Furio, di ritorno dall'Italia dove ormai si sente un estraneo, cerca di tenere le distanze da Carmela per nascondere i suoi sentimenti verso la donna del boss.

Finale d'analisi[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Dopo 4 anni di analisi Tony ritiene ormai inutili le sedute con la dottoressa Melfi e decide di interromperle. Gli attriti tra Famiglia DiMeo e Famiglia Lupertazzi si aggravano fino ad arrivare alle rappresaglie per questioni economiche irrisolte; Paulie nella vicenda è impegnato a tenere un piede in due scarpe. Janice, presenza costante a fianco di Bobby Baccalieri e dei suoi figli, reclama per sé le attenzioni che Bobby continua a dedicare alla defunta moglie. La Corte respinge la richiesta di archiviazione per inidoneità mentale presentata dagli avvocati di Corrado e ordina la prosecuzione del processo a carico dell'anziano boss.

Ritorsioni[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Tony comunica a Carmela di aver organizzato una vacanza da sogno per loro due ma la donna, imbarazzata dalla presenza di Furio, accampa scuse pur di non muoversi da casa. Furio pensa per un attimo di uccidere Tony quando, al termine di una serata passata al casinò, sono entrambi vicini alle pale di un elicottero. Il mattino dopo Furio non si presenta a casa Soprano per fare da autista a Tony e Carmela viene a sapere che l'italiano ha messo la propria casa in vendita ed è tornato in Italia. La donna, depressa per la fine di un amore mai sbocciato e gelosa per l'indipendenza della figlia, si sfoga discutendo in continuazione con Meadow. Johnny Sack presenta a Tony una proposta irricevibile per la spartizione degli appalti edilizi; il boss "risponde" ordinando la devastazione del nuovo ristorante dei Lupertazzi, scatenando così l'ulteriore ritorsione del clan newyorkese che manda i sindacati a far chiudere il cantiere del Riverfront Esplanade. Paulie parlando con Carmine scopre di non essere affatto accreditato presso il clan Lupertazzi come gli aveva fatto intendere Johnny e teme che il suo doppio gioco possa costargli caro. Gli uomini di Tony spaventano un giurato al fine di orientare in loro favore il processo a cui è sottoposto Corrado.

Scene da un matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Christopher termina la riabilitazione nella comunità di recupero e all'uscita lo attendono per sorvegliarlo sia Patsy Parisi (per conto di Tony) sia l'FBI. Johnny Sack è nervoso perché la chiusura dell'Esplanade, ordinata da Carmine per danneggiare gli affari di Tony, sta facendo perdere soldi anche a lui; Johnny si mette allora d'accordo con Tony per togliere di mezzo Carmine e definire i termini dei futuri affari tra le rispettive famiglie; Tony comunica il piano segreto solo ai fedelissimi Silvio e Christopher e prepara l'attentato. Carmine, fiutata l'aria pesante, si rende disponibile a trattare riducendo di molto le sue pretese sugli appalti edilizi e così facendo si salva la vita. La giuria del processo a Corrado non riesce ad arrivare a un verdetto unanime in quanto uno dei giurati, avvicinato in precedenza dagli uomini di Tony, è angosciato dalle conseguenze di un giudizio di colpevolezza; il giudice constatato lo stallo si vede costretto ad annullare il processo. Il malessere di Carmela, dovuto alla partenza di Furio, si trasforma in sorriso quando Tony decide di comprare una splendida casa sulla costa (la casa si chiama Whitecaps, da cui il titolo originale dell'episodio). Nella donna il buonumore lascia presto il posto alla rabbia quando Irina le telefona per informarla del tradimento di Tony con sua cugina Svetlana: dopo vent'anni di tradimenti Carmela non è più disposta a sopportare l'infedeltà di Tony e chiede al marito di andarsene da casa. L'imminente separazione convince Tony a recedere dall'acquisto di Whitecaps.

  • Note: 52º episodio della serie
  • Nella versione italiana è presente un errore di traduzione circa l'ammontare della caparra per Whitecaps: nell'originale essa non ammonta a 2,000 dollari, bensì a 200,000.
Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione