Ente nazionale previdenza e assistenza ai dipendenti statali

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'Ente nazionale di previdenza e assistenza per i dipendenti statali, meglio conosciuto con l'acronimo ENPAS, era un ente pubblico italiano, istituito durante il regime fascista con la legge 19 gennaio 1942 n. 22 per provvedere alla previdenza e all'assistenza sanitaria dei dipendenti delle amministrazioni statali e dei loro familiari; tra i primi a presiederlo si ricorda Pasquale Lugini.

Nel 1977, dando attuazione all'articolo 117 della Costituzione, le competenze in materia sanitaria furono trasferite alle Regioni e l'Ente fu posto in liquidazione nel 1978 al momento dell'istituzione del Servizio sanitario nazionale.

Nel 1994 è confluito nell'INPDAP.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Legge 19 gennaio 1942, n. 22. Istituzione di un ente nazionale fascista di previdenza ed assistenza per i dipendenti statali.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Italia Portale Italia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di italia