Digital Visual Interface

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Digital Visual Interface
DVI Connector.jpg DVI.png


Connettore DVI-D

Tipo Connettore video analogico/digitale per computer
Informazioni storiche
Ideatore Digital Display Working Group
Data presentazione aprile 1999
In produzione dal 1999 ad oggi
Predecessore Connettore VGA
Specifiche fisiche
Esterno Si
N° PIN 29
Trasferimento dati
Velocità dati single link
- 3.96 Gbit/s
dual link
- 7.92 Gbit/s
Segnale video Video Digitale.
- single link WUXGA
- 1920 × 1200 @ 60 Hz
- dual link WQXGA
- (2560 × 1600) @ 60 Hz
Video analogico
- (-3 db a 400 MHz)
Segnale dati RGB, clock e Display Data Channel
Dispositivi (max) 1
Piedinatura
DVI Connector Pinout.svg
Un connettore femmina DVI-I[1]
Nome Descrizione
PIN 1 Dati TMDS 2- Rosso dig. - (Link 1)
PIN 2 Dati TMDS 2+ Rosso dig. + (Link 1)
PIN 3 Schermatura per TMDS 2 e 4
PIN 4 Dati TMDS 4- Verde dig. - (Link 2)
PIN 5 Dati TMDS 4+ Verde dig. + (Link 2)
PIN 6 Clock DDC
PIN 7 Dati DDC
PIN 8 Sincronismo verticale analogico
PIN 9 Dati TMDS 1- Verde dig. - (Link 1)
PIN 10 Dati TMDS 1+ Verde dig. + (Link 1)
PIN 11 Schermatura per TMDS 1 e 3
PIN 12 Dati TMDS 3- Blu dig. - (Link 2)
PIN 13 Dati TMDS 3+ Blu dig. + (Link 2)
PIN 14 +5V Alimentazione per standby
PIN 15 Massa Massa per i piedini 8, 14 e C4
PIN 16 Hot plug detect Rileva inserimento a caldo
PIN 17 Dati TMDS 0- Blu dig. - (Link 1) e sincronismo digitale
PIN 18 Dati TMDS 0+ Blu dig. + (Link 1) e sincronismo digitale
PIN 19 Schermatura per TMDS 0 e 5
PIN 20 Dati TMDS 5- Rosso dig. - (Link 2)
PIN 21 Dati TMDS 5+ Rosso dig. + (Link 2)
PIN 22 Schematura per clock TMDS
PIN 23 Clock TMDS + Clock dig.+ (Link 1 e 2)
PIN 24 Clock TMDS - Clock dig.- (Link 1 e 2)
C1 Rosso analogico
C2 Verde analogico
C3 Blu analogico
C4 Sincronismo orizzontale analogico
C5 Massa per C1, C2 e C3

La Digital Visual Interface è un'interfaccia, ovvero un apparato hardware in grado di trasmettere un segnale video. Si trova spesso su computer, televisori e videoproiettori che richiedono video ad alta definizione. Attraverso di essa il segnale video viene inviato al monitor in forma digitale, quindi tendenzialmente meno soggetta ai disturbi.

La DVI è implementata in tutte le schede video di ultima generazione, le immagini veicolate dalle interfacce DVI sono molto nitide, ad alta risoluzione e predisposte per l'HDTV.

Tipi di segnali supportati dal connettore DVI[modifica | modifica wikitesto]

Vista del connettore DVI maschio.
Connettore DVI femmina. Descrizione piedini con colorazione per tipologia.

Il connettore DVI può trasportare sia segnali analogici sia segnali digitali, anche contemporaneamente.

DVI-I[modifica | modifica wikitesto]

L'interfaccia DVI-I implementa sullo stesso connettore sia i segnali analogici dell'interfaccia DVI-A che quelli digitali dell'interfaccia DVI-D. La parte digitale può essere a un canale o a due canali esattamente come per l'interfaccia DVI-D quindi possiamo avere una DVI-I Single Link o una DVI-I Dual Link a seconda che la parte digitale sia Single Link o Dual Link.

DVI-D[modifica | modifica wikitesto]

L'interfaccia DVI-D trasporta esclusivamente segnali digitali. L'interfaccia digitale può essere Single Link o Dual Link.

Single Link[modifica | modifica wikitesto]

L'interfaccia digitale DVI-D Single Link trasporta un massimo di 165 milioni di pixel al secondo utilizzando tre segnali digitali (RGB) a 1,65 Gb/s (10 bit per pixel) permettendo così una risoluzione max a 60 Hz di 2098 × 1311 con un aspect ratio di 16:10 o di 1915 × 1436 con un aspect ratio di 4:3. La risoluzione standard più alta che può essere visualizzata con questa interfaccia è 1920 × 1200 16:10.

Dual Link[modifica | modifica wikitesto]

Un'interfaccia digitale DVI-D Dual Link affianca al canale utilizzato dall'interfaccia Single Link un secondo canale dati. Questo nuovo canale è implementato sempre con tre segnali digitali (RGB) a 1,65 Gb/s (10 bit per pixel) che operano su 6 pin separati del connettore. In questo modo è possibile trasportare il doppio dei dati dell'interfaccia Single Link.

Questo canale aggiuntivo può essere utilizzato in una di queste due modalità:

  • portare un secondo pixel in modo da raddoppiare la risoluzione 2895 × 1882 con un aspect ratio di 16:10 a 60 Hz o 2707 × 2030 con un aspect ratio di 4:3. La risoluzione standard più alta che può essere visualizzata con questa interfaccia è 2560 × 1600 16:10.
  • aumentare la profondità di colore, che nell'interfaccia Single Link è di 8 bpp, portandola fino a 16 bpp (in questo caso il secondo canale porta i bit meno significativi).

Questo tipo di interfaccia è necessaria per utilizzare la tecnologia 3D sui nuovi monitor che la supportano. In alternativa è possibile usare (se supportata) la tecnologia HDMI.

DVI-A[modifica | modifica wikitesto]

L'interfaccia DVI-A trasporta esclusivamente segnali analogici in formato compatibile VESA VGA.

Qualità e risoluzione max sono identiche a quelle della VGA e cioè consigliata max 1600 × 1200 per monitor LCD, 2048 × 1536 per monitor CRT anche se ad esempio NVIDIA dichiara 2560 × 1600[2]. I segnali analogici hanno dei conduttori dedicati per i segnali RGBHV e condividono con l'interfaccia digitale i segnali DDC.

Collegamenti[modifica | modifica wikitesto]

Esistono limiti relativi all'utilizzo del cavo, ed in particolare:

  • il cavo DVI digitale ha un limite che varia dai 5 ai 15 metri in base alla qualità dello stesso, superato il quale la qualità video risulta non più affidabile né garantita;
  • qualora si intenda aumentare la lunghezza del cavo DVI fino a 30 m ed oltre, è necessario utilizzare opportune apparecchiature atte a compensare la perdita di segnale;
  • non è possibile collegare un DVI-A ad un DVI-D poiché DVI-A è solo analogico e DVI-D è digitale;
  • è possibile collegare un'uscita DVI ad un ingresso VGA usando un cavo apposito, poiché DVI-I e DVI-A inviano segnali analogici;
  • non è invece possibile collegare direttamente una porta DVI-D ad una VGA poiché DVI-D usa solo segnali digitali; in questo caso occorre utilizzare un convertitore DVI per trasformare il segnale da digitale ad analogico e viceversa.
Digitale Analogica
Vantaggi
  • Nessuna perdita di segnale a causa della conversione D-A e A-D
  • Geometria, clock e fase non hanno bisogno di configurazione, quindi più semplice da usare
  • Costi inferiori poiché è necessaria una minore circuiteria elettronica

Svantaggi

  • Attualmente esistono tre standard (P & D M1DA, DFP, e DVI), probabilmente in futuro rimarrà solo DisplayPort introdotto nel 2008
  • È necessaria una scheda grafica con uscita digitale
Vantaggi
  • Compatibile con le schede a standard VGA su una base di computer esistenti
  • Non è necessario acquistare una nuova scheda grafica

Svantaggi

  • Clock e fase dei TFT devono essere sincronizzati con il segnale analogico per evitare l'effetto detto pixel jitter, che è un problema relativamente complesso
  • Cavi sensibili alle influenze esterne
  • Alto costo della conversione del segnale all'interno del display
  • Non è possibile utilizzare l'interfaccia digitale

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Pinout del connettore DVI
  2. ^ Specifiche tecniche di scheda grafica NVIDIA con interfaccia analogica in grado di supportare 2560 × 1600 a 60Hz

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di informatica