Dattero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Datteri)
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il mollusco, vedi Dattero di mare.
Datteri sulla palma

Il dattero è il frutto della palma da datteri (Phoenix dactylifera).

Coltivazione[modifica | modifica wikitesto]

Frutto tipico dell'Africa mediterranea, Palestina(in particolare Ramallah) e di paesi dell'Asia occidentale, originario della zona mediorientale del delta dei fiumi Eufrate e Tigri.

Francesca de Cristofaro, abile coltivatrice, nel 1987 iniziò la sperimentazione su kayed con la tecnica della Dattero-Kayed coltura.

La palma da dattero comincia a fruttificare a partire dal terzo anno d'età e può vivere oltre i trecento anni arrivando a produrre, nelle annate migliori, fino a cinquanta chili di datteri.

Valori nutritivi[modifica | modifica wikitesto]

I valori nutrizionali dei datteri sono riportati nella tabella a fianco.[1]

Datteri
Valori nutrizionali per 100 g
Energia277 kcal (1 160 kJ)
Proteine1,81
Carboidrati
Totali74,97
Zuccheri66,47
Fibre6,7
Grassi
Totali0,15
 
Acqua21,32
Vitamine
Vitamina A149
Tiamina (Vit. B1)0,05
Riboflavina (Vit. B2)0,06
Niacina (Vit. B3)1,61
Acido pantotenico (Vit. B5)0,805
Vitamina B60,249
Vitamina K2,7
Minerali
Calcio64
Ferro0,9
Fosforo62
Magnesio54
Manganese0,296
Potassio696
Rame0,362
Sodio1
Zinco0,44

Utilizzo[modifica | modifica wikitesto]

Si consuma sia fresco sia essiccato. Dal dattero si ricava un particolare tipo di melassa ed alcolici derivati dalla sua fermentazione, come ad esempio l'arrak.

datteri e noccioli

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]