Cristo in pietà tra due angeli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cristo in pietà tra due angeli
Bergognone, cristo in pietà fra due angeli, 1488-90.JPG
AutoreAmbrogio da Fossano, detto il Bergognone
Data1488-1490
Tecnicatempera su tavola
Dimensioni57×116 cm
UbicazionePinacoteca del Castello Sforzesco, Milano

Il Cristo in pietà tra due angeli è un dipinto a tempera su tavola realizzato da Ambrogio da Fossano, detto il Bergognone, conservato alla pinacoteca del Castello Sforzesco di Milano.

Storia e descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il dipinto, a forma di lunetta, fu commissionato e realizzato tra il 1488 e il 1490 probabilmente per una pala d'altare per la Certosa di Pavia. L'opera può entrare a buon diritto tra gli esempi della pittura del Bergognone, formatosi su modelli foppeschi ma profondo conoscitore della pittura fiamminga, da cui mutua il naturalismo e la resa cromatica della composizione pur inserendo un forte componente drammatica adatta agli scopi devozionali per cui il dipinto era stato commissionato[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Basso, Natale, p. 60.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Marco Albertario, Elena Caldara, Rodolfo Martini e Valter Palmieri, La Pinacoteca del Castello Sforzesco, a cura di Laura Basso, Paolo Natale, Milano, Skira, 2005.