Biblioteca Trivulziana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Milano, Biblioteca Trivulziana, Cod. 470

La Biblioteca Trivulziana è una biblioteca situata all'interno del Castello Sforzesco di Milano e aperta nel XIV secolo. Rappresenta un istituto annesso all’Archivio Storico Civico e al laboratorio di restauro, con i quali divide alcuni locali, tra cui la sala di consultazione.

La Biblioteca Trivulziana possiede ad oggi circa 180.000 volumi, tra cui spiccano più di 1500 codici manoscritti: la collezione contiene lasciti dall'VIII secolo e raccoglie inoltre libri antichi, libri moderni, periodici, microfilm, fotografie, manifesti, stampe, carte geografiche e fondi archivistici; in particolare sono conservate opere sulla storia e letteratura del periodo umanistico-rinascimentale. La biblioteca conserva anche una notevole raccolta delle opere di Dante Alighieri, tra cui tutte le edizioni quattrocentesche della Divina Commedia ed un manoscritto della stessa risalente al 1337. Inoltre, all'interno della sua collezione si trova il Codice Trivulziano di Leonardo da Vinci.

Il laboratorio di restauro, nato nel 1978, lavora in accordo con la biblioteca e l'archivio storico civico per mantenere le condizioni delle opere più antiche.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN125172064 · ISNI: (EN0000 0001 1945 1934 · BNF: (FRcb12100468b (data)