Cristina Moffa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cristina Moffa nel 1985

Cristina Moffa (Roma, 11 novembre 1957) è un'attrice, ballerina e showgirl italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1977 appare nella piccola parte di una lavandaia nello sceneggiato televisivo Ligabue di Salvatore Nocita. Come attrice, recita in seguito nei primi anni 1980 nelle commedie Sbamm!, con Ezio Greggio, e Pierino contro tutti, con Alvaro Vitali.[1]

Sale alla ribalta a metà del decennio come showgirl televisiva: col suo caschetto biondo, infatti, era stata lanciata dall'allora Fininvest come risposta della TV commerciale a Raffaella Carrà.[1] La sua carriera è legata principalmente alla prima edizione del programma comico Drive In, nel 1983, dove interpreta la sigla iniziale Zucchero zucchero[2],[1] scritta da Paolo Dossena, oltre che alcune scenette all'interno del programma. Tenta quindi di intraprendere la carriera di cantante, incidendo alcuni dischi che tuttavia hanno un limitato successo.

Nel 1985/87 è protagonista di uno spot televisivo per la Sperlari[3].

In seguito lascia la canzone e il cinema per dedicarsi alla coreografia, dirigendo il Teatro Spazio Danza a Roma e firmando le coreografie di numerosi importanti spettacoli teatrali e anche televisivi, tra cui lo show del sabato sera Fantastico di Rai 1.[1] Nel 2006 è la responsabile delle coreografie del varietà Suonare Stella di Rai 2.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Programmi TV[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha inciso su 45 giri.

  • 1984 - Zucchero Zucchero / L'America Sei Tu (1984)
  • 1985 - Non Per Vantarci (con Daniele Pace)/ Non Per Vantarmi
  • 1985 - Bionda Bionda / Tamamore Tam Tam (1985)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Vittorio Papa, Cristina Moffa – Discografia, su orrorea33giri.com, 11 maggio 2009.
  2. ^ Brennolandia, Cristina Moffa - Zucchero Zucchero, 12 luglio 2013. URL consultato il 18 settembre 2018.
  3. ^ Sperlari Buonidea caramelle con Cristina Moffa (1987). URL consultato il 18 settembre 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]