Cortez (calciatore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cortês
Cortes saopaulo.jpg
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 179[1] cm
Peso 79[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Grêmio
Carriera
Giovanili
2006-2007Azzurro e Bianco2.svg Arturzinho
2007Paysandu
Squadre di club1
2007Al-Shahaniya0 (0)
2008-2009Castelo0 (0)
2009-2010600px vertical HEX-010080 White.svg Quissama0 (0)
2011Nova Iguaçu14 (0)
2011Botafogo28 (0)
2012-San Paolo35 (1)[2]
2013Benfica6 (0)
2014Criciúma21 (0)
2015-2016Albirex Niigata53 (1)
2017-Grêmio24 (1)
Nazionale
2011Brasile Brasile1 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 30 novembre 2017

Bruno Cortês Barbosa (Rio de Janeiro, 11 marzo 1987) è un calciatore brasiliano, difensore del Grêmio.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Ha iniziato a giocare a calcio come attaccante nel 2006 nell'Arturzinho[3] per poi trasferirsi nel 2007 al Paysandu, in prestito[3]. Nel 2007 ha iniziato la sua carriera da calciatore professionista in Qatar, militando per l'Al-Shahaniya, per poi trasferirsi prima a Castelo nel gennaio del 2008 e, dopo solo una stagione, al Quissamã Club, squadra brasiliana di Quissamã.

Nel 2011 si è trasferito al Nova Iguaçu e dopo sei mesi, esattamente il 25 settembre 2011, è stato acquistato con la formula del prestito con diritto di riscatto dal Botafogo, dopo aver firmato un contratto quadriennale[4][5]. Il 22 dicembre 2011 si trasferisce in compartecipazione al San Paolo[6].

Nel luglio 2013 si trasferisce al Benfica con la formula del prestito annuale con diritto di riscatto[7]. Non rientrando nei piani del tecnico Jorge Jesus a gennaio fa ritorno al São Paulo, che lo gira a sua volta in prestito al Criciúma fino al termine della stagione[8].

Il 20 gennaio 2015 si trasferisce alla squadra giapponese dell'Albirex Niigata, con la formula del prestito biennale[9][10].

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2011, precisamente il 14 settembre, ha partecipato alla prima edizione del Superclásico de las Américas con la Nazionale maggiore contro l'Argentina nell'Estadio Mario Alberto Kempes di Córdoba[11] all'andata e la partita di ritorno si svolse il 28 settembre 2011, nell'Estádio Olímpico do Pará in Brasile, vinta dalla Nazionale verdeoro per 2 a 0[12].

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Brasile
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
28-9-2011 Belém Brasile Brasile 2 – 0 Argentina Argentina Superclásico de las Américas 2011 -
Totale Presenze 1 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

San Paolo: 2012
Grêmio: 2017

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2011

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Bruno Cortês Archiviato il 30 settembre 2011 in Internet Archive.
  2. ^ 16 (0) se si comprendono le partite giocate nel Campionato Paulista.
  3. ^ a b Lateral da Seleção não deu certo no Paysandu. Saiba mais!, su orm.com.br. URL consultato l'8 ottobre 2011 (archiviato dall'url originale l'8 maggio 2012).
  4. ^ Brasile, il Botafogo si assicura il 50% di Bruno Cortês
  5. ^ Soccerway
  6. ^ Com Cortês, São Paulo fecha primeira fase de contratações
  7. ^ Benfica, arriva Cortez, uefa.com, 13 luglio 2013. URL consultato il 24 luglio 2013.
  8. ^ (PT) Criciúma acerta com Cortez, André Lima e deve fechar com mais reforços, in Globo Esporte, 2 aprile 2014. URL consultato il 4 novembre 2015.
  9. ^ (JA) ブラジル・サンパウロFCからコルテース選手 移籍加入内定のお知らせ, su Albirex.co.jp, 20 gennaio 2015. URL consultato il 4 novembre 2015.
  10. ^ (PT) Ex-Botafogo, Bruno Cortês acerta por dois anos com time do futebol japonês, in Globo Esporte, 20 gennaio 2015. URL consultato il 4 novembre 2015.
  11. ^ Domestic squad named for Argentina ties Archiviato il 24 settembre 2011 in Internet Archive.
  12. ^ Americas Superclasico joy for Brazil Archiviato il 3 ottobre 2011 in Internet Archive.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (ENDEFRESAR) Cortez, su FIFA.com, FIFA. Modifica su Wikidata
  • (EN) Cortez, su national-football-teams.com, National Football Teams. Modifica su Wikidata
  • (DEENIT) Cortez, su Transfermarkt, Transfermarkt GmbH & Co. KG. Modifica su Wikidata
  • Cortez, su it.soccerway.com, Perform Group. Modifica su Wikidata
  • Cortez, su calcio.com, HEIM:SPIEL Medien GmbH. Modifica su Wikidata
  • (ENPT) Cortez, su ForaDeJogo.net. Modifica su Wikidata
  • (JA) Cortez, su J.League Data Site, J.League. Modifica su Wikidata
  • (ENESFRPT) Cortez, su sambafoot.com, Sambafoot RCS Paris. Modifica su Wikidata
  • (PT) Statistiche su ogol.com.br, su calciozz.it.
  • Profilo su botafogo.com.br, su botafogo.com.br. URL consultato l'8 ottobre 2011 (archiviato dall'url originale il 30 settembre 2011).