Come vendere droga online (in fretta)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Come vendere droga online (in fretta)
Come vendere droga online.png
Sigla della serie
Titolo originaleHow to Sell Drugs Online (Fast)
PaeseGermania
Anno2019 – in produzione
Formatoserie TV
Generecommedia drammatica
Stagioni1
Episodi6
Durata24-32 min (episodio)
Lingua originaletedesco
Rapporto16:9
Crediti
IdeatorePhilipp Käßbohrer, Matthias Murmann
SceneggiaturaSebastian Colley, Philipp Käßbohrer, Stefan Titze
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
FotografiaArmin Franzen
MontaggioMarc Schubert, Rainer Nigrelli, Alex Kutka, Christoph Cepok
MusicheKonstantin Gropper, Markus Winter
Produttore esecutivoPhilipp Käßbohrer, Matthias Murmann, Lars Montag
Casa di produzionebildundtonfabrik
Prima visione
Distribuzione originale
Dal31 maggio 2019
Alin corso
DistributoreNetflix
Distribuzione in italiano
Dal31 maggio 2019
Alin corso
DistributoreNetflix

Come vendere droga online (in fretta) (How to Sell Drugs Online (Fast)) è una serie televisiva tedesca che ha debuttato su Netflix il 31 maggio 2019, in tutti i paesi in cui il servizio è disponibile.[1]

Co-creata da Philipp Käßbohrer e Matthias Murmann, la prima stagione è composta da sei episodi ed è basata su fatti realmente accaduti a Lipsia nel 2015.[2]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La serie segue la storia di due studenti delle scuole superiori che hanno creato un business di droga online in Europa per riconquistare l'amore di una ragazza.

La serie è basata sulla storia del diciottenne Maximilian S., che ha lanciato un commercio di droga online dalla sua camera da letto a Lipsia alla fine del 2013 con il nome in codice "Shiny Flakes". Era in grado di vendere inosservato i farmaci per un valore di quasi quattro milioni di euro in tutta l'Europa. Nel novembre 2015 è stato condannato a sette anni di prigione e la sentenza è diventata definitiva nel marzo 2016.[3]

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Pubblicazione Germania Pubblicazione Italia
Prima stagione 6 2019 2019

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il 17 dicembre 2018, Netflix ha annunciato che le riprese per la prima stagione erano state completate.[4] Secondo il profilo Twitter della produzione, la serie è stata rinnovata da Netflix per una seconda stagione, la cui uscita è prevista per il 2020.[5][6]

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il 6 aprile 2019 è stato pubblicato il teaser della serie,[7] col debutto dei primi due episodi della serie, proiettati in anteprima ufficiale al Festival di Cannes, in Francia.[8] Il 17 Maggio 2019 Netflix ha pubblicato il trailer ufficiale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) John Hopewell, John Hopewell, Netflix’s ‘How to Sell Drugs Online (Fast)’s’ Creators on the New German Original, su Variety, 6 aprile 2019. URL consultato il 31 maggio 2019.
  2. ^ (EN) Melanie Hall, Man caught selling 600kg of drugs online in one of Germany's biggest narcotics raids, su Telegraph, 14 luglio 2015. URL consultato il 31 maggio 2019.
  3. ^ (DE) Martin Schöler e Theresa Locker, Urteil rechtskräftig: Shiny Flakes-Admin schuldet Deutschland mehrere Millionen, su Motherboard, 28 luglio 2016. URL consultato il 31 maggio 2019.
  4. ^ (EN) DON’T TRY THIS AT HOME, su Netflix Media Center. URL consultato il 31 maggio 2019.
  5. ^ btf, How To Sell Drugs Online (Fast) - Season 2 is coming soon (Tweet), su twitter.com, July 9, 2019. URL consultato il July 11, 2019.
  6. ^ (DE) Netflix series "How to sell drugs online (almost)" continues, Medienmagazin DWDL, 9 luglio 2018. URL consultato l'11 luglio 2019.
  7. ^ (EN) MaFt, Netflix Tells us How To Sell Drugs Online (Fast) With New Teaser Trailer, su New On Netflix: NEWS, 6 aprile 2019. URL consultato il 31 maggio 2019.
  8. ^ (EN) Andreas Wiseman, Andreas Wiseman, Cannes Series Festival Lineup Includes Netflix, Amazon, Starz, AMC, ITV; Diana Rigg, Steven Knight Masterclasses, su Deadline, 13 marzo 2019. URL consultato il 31 maggio 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione