Collegio di Moray

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Moray
collegio elettorale
MorayConstituency.svg
Moray in Scozia
 
StatoRegno Unito Regno Unito
CapoluogoMoray
Elezioni perCamera dei Comuni
Eletti1 deputato (Douglas Ross, Con, dal 2017)
Tipologiauninominale
Istituzione1983
Creato daMoray and Nairn e Banffshire

Moray è un collegio elettorale scozzese della Camera dei Comuni del Parlamento del Regno Unito. Elegge un membro del Parlamento con il sistema maggioritario a turno unico. Il rappresentante del collegio, dal 2017, è il conservatore Douglas Ross.

Confini[modifica | modifica wikitesto]

  • 1983–1997: distretto di Moray.
  • 1997–2005: le divisioni elettorali del distretto di Moray di Buckie, Burghsea, Elgin North East, Elgin South West, Ernedal, Innes-Heldon, Rathford-Lennox e Speyside-Glenlivet.
  • dal 2005: l'area del Consiglio di Moray.

Il collegio copre interamente l'area di Moray; tra il 1997 e il 2005 coprì un'area di poco minore. Un collegio simile, anch'esso denominato Moray, viene utilizzato per l'elezione del Parlamento Scozzese.

Moray confina con i collegi di Banff and Buchan, Gordon, Inverness, Nairn, Badenoch and Strathspey e West Aberdeenshire and Kincardine.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Abitazioni a Lossiemouth.

Moray è un ricco collegio rurale nel nord-est della Scozia. Il collegio segue la costa meridionale del Moray Firth tra Cullen a est e Duke a ovest, nella periferia di Forres, e si estende fino alle estremitò settentrionali del Parco nazionale di Cairngorms lungo il fiume Spey e il suoi affluenti. Il collegio comprende anche il fiume Lossie e i suoi affluenti, e le parti inferiori del fiume Findhorn.

Agricoltura, pesca, turismo e distillazione del whisky sono fattori importanti nell'economia locale. Lungo la costa settentrionale del Moray vi è una serie di villaggi costieri, come Lossiemouth, Portessie e Portknockie. Lossiemouth ospita la base aerea della Royal Air Force RAF Lossiemouth, tra le basi maggiori e più frequentate dai jet veloci, che rappresenta un'importante fonte di impiego per coloro che vivono tra Elgin, Forres e Lossiemouth. Sulla riva orientale del Findhorn, 15 miglia a sud-ovest di Lossiemouth, si trova la città di Forres, che ospita la Sueno's Stone, il Castello Brodie e la Distilleria Dallas Dhu.

Lungo il fiume Spey vi sono diverse distillerie di whisky, come anche lungo il corridoio della strada A941 tra Craigellachie e il capoluogo Elgin. Elgin è la maggiore città del Moray, e ospita la Cattedrale di Elgin. Qui vivono il 25% degli abitanti del Moray, e secondo un sondaggio del 2006, Elgin ha le case più costose di ogni altra città scozzese.

A sud e a est di Elgin il fiume Spey e le aree ad est del fiume appartenevano storicamente all'ex contea del Banffshire, mentre Moray comprendeva parti di Nairn, oggi compresa nellHighland e rappresentata dal collegio di Inverness, Nairn, Badenoch and Strathspey Le parti superiori del fiume Spey si estendono dalle montagne verso sud, verso pianure poco popolate; i villaggi di queste zone vivono principalmente di turismo, distillazione del wkishy e agricoltura. Nel nord-est di Moray Buckie è un importante porto con consistente attività di pesca.

Il petrolio costituisce parte sostanziale dell'economia locale; circa il 10% della popolazione del Moray va a lavorare a Aberdeen e nell'Aberdeenshire, principalmente nell'industria del petrolio e del gas.

Politica[modifica | modifica wikitesto]

Storicamente, Moray era rappresentata prevalentemente dai conservatori; i collegi esistiti prima di Moray, Banffshire e Moray and Nairn furono rappresentati dai conservatori quasi continuativamente dalle elezioni generali del 1935 finché entrambi i collegi vennero aboliti per costituire Moray alle elezioni generali del 1983, con una breve interruzione nella quale vinsero deputati del Partito Nazionale Scozzese (SNP) alle elezioni generali del febbraio 1974 e dell'ottobre 1974. Con l'istituzione del collegio di Moray, venne eletto il conservatore Alexander Pollock con un piccolo vantaggio di 1.713 voti (il 4%) sul diretto avversario; Marearet Ewing del SNP ottenne tuttavia il seggio alle elezioni generali del 1987, così come avvenne nel collegio confinante di Banff and Buchan nel ciclo di vittorie del SNP nel nord-est della Scozia.

Il collegio fu detenuto dai conservatori con deboli maggioranze fino alla vittoria dei laburisti alle elezioni generali del 1997, quando Margaret Ewing raddoppiò il proprio vantaggio a 5.566 voti (il 14%); i laburisti andarono all'attacco in questo collegio alle elezioni generali del 2001, quando Margaret Ewing si ritirò per essere sostituita da Angus Robertson: i laburisti arrivarono davanti ai conservatori per la prima volta, ma il SNP li batté entrambi di 1.744 voti (il 5,2%); il seggio, poi, tornò alla consueta battaglia SNP-conservatori dalle elezioni generali del 2005, alle quali Robertson incrementò il proprio vantaggio; questo si ridusse alle elezioni generali del 2010, per poi tornare ad aumentare alle elezioni generali del 2015.

Alle elezioni del 2015 i conservatori ebbero il miglior risultato nel collegio di Moray sin dal 1997; Moray rappresentò la percentuale maggiore di incremento dei voti in tutta la Scozia.

Nel collegio di Moray del Parlamento Scozzese, con le elezioni parlamentari scozzesi del 2016 i conservatori iniziarono la rimonta riducendo il distacco con il SNP, che era sempre stato in vantaggio in questo collegio sin dalle elezioni parlamentari del 2003; alle elezioni locali del 2017 i conservatori furono per la prima volta il maggiore partito nel Moray, e infine Douglas Ross ottenne il seggio del Collegio di Moray alle elezioni generali del 2017 con il 47,5% dei voti, riportando il seggio in mano dei conservatori.

Membri del parlamento[modifica | modifica wikitesto]

Elezione Membro Partito
1983 Alex Pollock Conservatore
1987 Margaret Ewing SNP
2001 Angus Robertson SNP
2017 Douglas Ross Conservatore

Risultati elettorali[modifica | modifica wikitesto]

Elezioni negli anni 2010[modifica | modifica wikitesto]

Elezioni generali del 2017
PartitoCandidatoRisultati
8 giugno 2017
Voti%
ConservatoreDouglas Ross22 63747,55
SNPAngus Robertson18 47838,82
LaburistaJoanne Kirby5 20810,94
Lib DemAlex Linklater1 0782,26
IndipendenteAnne Glen2040,43
Iscritti70 630100,00
↳ Votanti (% su iscritti)47 60567,40
↳ Astenuti (% su iscritti)23 02532,60
Esito: collegio passa da SNP a Conservatore
Elezioni generali del 2015
PartitoCandidatoRisultati
7 maggio 2015
Voti%
SNPAngus Robertson24 38449,48
ConservatoreDouglas Ross15 31931,09
LaburistaSean Morton4 8989,94
UKIPRobert Scorer1 9393,93
Lib DemJamie Paterson1 3952,83
VerdiJames MacKessack-Leitch1 3452,73
Iscritti71 732100,00
↳ Votanti (% su iscritti)49 28068,70
↳ Astenuti (% su iscritti)22 45231,30
Esito: collegio confermato a SNP
Elezioni generali del 2010
PartitoCandidatoRisultati
6 maggio 2010
Voti%
SNPAngus Robertson16 27339,68
ConservatoreDouglas Ross10 68326,05
LaburistaKieron Green7 00717,08
Lib DemJames Paterson5 96514,54
UKIPDonald Gatt1 0852,65
Iscritti65 922100,00
↳ Votanti (% su iscritti)41 01362,21
↳ Astenuti (% su iscritti)24 90937,79
Esito: collegio confermato a SNP

Elezioni generali negli anni 2000[modifica | modifica wikitesto]

Elezioni generali del 2005
PartitoCandidatoRisultati
5 maggio 2005
Voti%
SNPAngus Robertson14 19636,59
ConservatoreJamie Halcro-Johnston8 52021,96
LaburistaKevin Hutchens7 91920,41
Lib DemLinda J. Gorn7 46019,23
SocialistaNorma Anderson6981,80
Iscritti66 426100,00
↳ Votanti (% su iscritti)38 79358,40
↳ Astenuti (% su iscritti)27 63341,60
Esito: collegio confermato a SNP
Elezioni generali del 2001
PartitoCandidatoRisultati
7 giugno 2001
Voti%
SNPAngus Robertson10 07630,33
LaburistaCatriona M. Munro8 33225,08
ConservatoreFrank Spencer-Nairn7 67723,11
Lib DemLinda J. Gorn5 22415,72
SocialistaNorma C. Anderson8212,47
IndipendenteBill Jappy8022,41
UKIPNigel Kenyon2910,88
Iscritti57 880100,00
↳ Votanti (% su iscritti)33 22357,40
↳ Astenuti (% su iscritti)24 65742,60
Esito: collegio confermato a SNP

Risultati dei referendum[modifica | modifica wikitesto]

Referendum sulla permanenza del Regno Unito nell'Unione europea del 2016[modifica | modifica wikitesto]

Collegio Lasciare UE % Rimanere in UE %
Moray 49,9% 50,1%
Scozia 38,0% 62,0%
Regno Unito 51,9% 48,1%

La percentuale di voti per lasciare l'Unione europea a Moray è stata la maggiore di tutte le altre aree in cui è suddivisa la Scozia.

Referendum sull'indipendenza della Scozia del 2014[modifica | modifica wikitesto]

Collegio Voti NO % No Voti SI % Sì
Moray 36.935 57,6% 27.232 42,4%
Scozia 2.001.926 55,3% 1.617.989 44,7%
Controllo di autoritàVIAF (EN163764339
Scozia Portale Scozia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Scozia